escursioni da Covid: Campione del Garda. 1 – 402

non buttiamoci giù, noi viaggiatori ed esploratori frustrati dall’epidemia che ci tiene a casa: esistono sempre le escursioni fuori porta, o quasi; e lo sappiamo tutti che l’Italia è meravigliosa.

più che il Covid quello che ci impedisce in questo periodo di muoverci come vorremmo è l’abbondanza di pioggia, ma benedetta per i campi, dopo anni siccitosi e aridi.

quindi si coglie l’attimo di una mattina di sole, progetto predisposto con lunghi appostamenti sui siti del meteo, e si parte, meta Riva del Garda, salita al Bastione, e forse Pregasina; è il 6 ottobre. l’alba illumina il monte dietro casa con le sue tipiche sfumature autunnali: niente di simile più ai tagli verticali delle ombre attorno al solstizio, ma ci accontentiamo.

tanto più che alla curva dopo il terzo tornante, in piedi nel prato che sovrasta un muretto, una volpe rossiccia e un poco spelacchiata sembra godersi anche lei il sole che sorge…

dio che eccitazione, speriamo che non scappi: prendo il cellulare e scendo lasciando la portiera aperta per non fare rumore: è davanti a me un paio di metri: ha occhi bui come fessure, ma non ha paura; riesco a cliccare, inizio persino una ripresa, quando una macchina che arriva la mette in fuga col rumore del motore.

ottimo auspicio, per la giornata, mi pare: vedi la fortuna di essere passato proprio di qui per andare a fare il GPL di sotto, in valle.

. . .

così evito anche la tangenziale per Salò; preferisco passare per Roè Volciano: ecco la palestra dove Felice ci portava a ballare come diabetici per curarci col moto fisico; e io camminerò oggi, anche in suo ricordo; e l’affaccio, sempre emozionante, sul golfo di Salò.

non c’è traffico, la stagione turistica si va spegnendo, ed è facile tagliare, di seguito e senza nessuna coda, Salò, Gardone, Toscolano, Maderno, Gargnano; ci sono punti che restano legati a ricordi, a persone, meglio tenerli per sé.

all’uscita dalla galleria, dove la strada si biforca per la deviazione che sale a Tignale, mi fermo per qualche foto, oramai a strapiombo sul lago in una esplosione di azzurri che fa dimenticare l’ottobre.

. . .

ed è qui che matura il cambio di programma: sono solo, non ho appuntamenti, posso cambiare mete e percorsi.

quanti anni sono che non vado a Campione? ero ancora sposato, quindi ancora più di trenta, e basta prendere l’uscita in galleria.

eccomi a parcheggiare in fondo al paese, che è molto piccolo, meno di un quartiere, e cominciare a dare un’occhiata a questo vecchio borgo operaio, poi abbandonato per la chiusura del cotonificio e di recente riqualificato, ristrutturando il villaggio nato intorno alla filanda ottocentesca: un intervento orribile dal punto di vista estetico, che tale rimane con i suoi parallelepipedi allineati in faccia ad uno dei panorami più belli d’Italia. la chiesa è in fondo, vicino al parcheggio, sovrastata dalle rocce verticali che lasciano ai pedi del lago una lenzuolata o due di terreno ghiaioso accumulato dal torrente.

ma l’intervento urbanistico compiuto rimane a metà, parte del vecchio paese è ancora in semi-abbandono e pare un cantiere non finito come quello di casa mia.

però quel che è stato sistemato si lascia ammirare, anche se i canoni estetici sono quelli anonimi del turismo internazionale e il luogo manca di una identità propria.

fa piacere, comunque, in questo luogo di surfisti e velisti, che ancora si avvicendano sul greto sassoso del torrente san Michele con i loro aggeggi coloratissimi, imbattersi in un Gandhi universalista e anti-razzista.

rimane di una bellezza accecante il mezzo chilometrino di lungolago con l’affaccio su Malcesine, sponda veronese, e l’incombere del monte Baldo, di cui si intravvedono tra le cime, in alcune zone rimaste in ombra, alcuni depositi della nuova neve.

. . .

volevo accontentarmi di una rapida occhiata, la mia meta era Riva del Garda, ma ecco un segnale che consente di avviarsi lungo il vecchio percorso della Gardesana, scavata appena a tratti sotto le rocce a strapiombo.

servirebbe un elmetto in testa e non ce l’ho.

ma questo è oramai un altro montaggio video e dunque un altro post.

10 commenti

    • la volpe? già fatto, già fatto: sei in una notte sola, tutta la nuova generazione spazzata via… altro che covid!

      il giretto del giorno 6 è soltanto all’inizio: non potendo raccontare più di grandi viaggi lontani, devo sfogarmi almeno così.

      Piace a 1 persona

        • una pollastrina mangiata e lasciate sole le penne; le altre 5, uccise soltanto e non è riuscita a portarle fuori dal recinto:aveva scavato sotto la rete un buco piccolissimo,e ci ha lasciato su anche molto pelo.

          per il giro, aspettati altre meraviglie.
          i miei amici di blog sono invitati a casa mia, anche in coppia, e in particolare per la vendemmia dell’uva fragola; la casa è grande e si può facilmente pernottare un weekend intero. 🙂

          Piace a 1 persona

          • Hai anche l’uva fragola? Questa l’avevo persa.
            I prossimi weekend qualche giro lo farò anch’io, ci sono le giornate del Fai di autunno (posti limitati, prenotazione obbligatoria) spero non sia bisogno di nuove strette.

            "Mi piace"

            • ho due grandi piante di vite di uva fragola, storiche, col pergolato che si arrampica su terrazzo e balcone di casa: una terza, che faceva uva bianca, purtroppo è morta durante i lavori di ristrutturazione, anche se avevo cercato di salvarla.
              ma con qualche talea ho impiantato più lontano, vicino all’orto, un piccolo pergolato che sta pure producendo qualcosa.

              grazie di avermi ricordato le prossime giornate FAI; ho controllato, qui in zona non ci sono iniziative, solo una nel basso lago di Garda – una chiesa, probabilmente ci farò un salto; le altre in Val Camonica, troppo lontano, o in città, ma mi guarderò bene dall’andarci.

              Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...