la mia settimana virtuale dal 23 al 29 gennaio 2021 – 53

settimana di mie interazioni blog e social varia ed eterogenea: con una certa attività sul mio canale Youtube: 4, 10 e 12, ma sempre molto occasionale e fragile, come avviene di solito lì.

se non per la scoperta che ne ha uno anche una casuale conoscenza in treno dell’anno scorso in Sri Lanka; è un diciassettenne rapper locale, che mi chiede di pubblicizzarglielo, immaginando forse che io sia chissà quale influencer in Italia o in Germania (il mio canale, nato in Germania 12 anni fa, è tedesco); comunque rimetto in apertura il suo link; se qualcuno ci clicca su e meglio ancora si abbona, il mio prestigio crescerà molto a Ceylon, ahah.

https://youtube.com/channel/UCJ-c0cudzDr57aRhJ2I1iOA

anche le altre discussioni della settimana sono state prevalentemente leggere e varie, anche con gli ospiti fissi di questa rubrica: 1. gaberricci, 2. inerro.land, 3. chiedoaisassichenomevogliono, 7. Francesca, 9. GIOMAG59.

altri li commento in modo più occasionale, perché mi limito di solito ad un Mi piace, anche se fanno parte delle mie letture fisse: 5. massimobotturi, 6. pulgarias, 8. zariele, 11. ricco&spietato.

e, se ho dimenticato di commentare o di ricordare qui qualcuno, chiedo scusa…

. . .

12. ancora un commento su un mio video Youtube: falcons and fishermen near Tiruchendur – My India 6 59, e di nuovo incomprensibile come già un altro per questo video:

Thavithu Thavithu: Ammabro

posso soltanto dire che il nome scelto dal commentatore significa in lingua tamil Sofferenza e sofferenza.

. . .

11. ricco&spietato, Dunning-Kruger Poliglotta 27 gennaio 2021

corpus2020 28 gennaio 2021 alle 00:00 – ecco come DeepL traduce supercazzola:
inglese: supercilious, supercut, supercrap
tedesco: hochmütig superbo, hochnäsig spocchioso, ueberheblich pretenzioso
spagnolo: superciliar, soperbia
traduzioni tutte sbagliate, evidentemente, dato che lo rendono come un aggettivo, oppure come un sostantivo che indica un generica tendenza caratteriale.
lo renderei in tedesco con sehr herbe und arrogante Rüge, rimprovero molto severo ed arrogante.

ricco&spietato: 28 gennaio 2021 alle 00:22
“rimprovero molto severo ed arrogante” – … il che rende evidente l’impellenza di tradurre “supercazzora” anche in italiano…

corpus2020: 28 gennaio 2021 alle 11:23
ma supercazzora o supercazzola?
non è che stiamo parlando di due cose diverse? 😦

ricco&spietato: 28 gennaio 2021 alle 12:38
… me lo chiedo anch’io.

. . .

10. Rebecca – lass uns einander kennenlernen – fa’ in modo che ci conosciamo

la presunta tipa trova einzigartig, incomparabile, il momento 1:49 del mio penultimo video su You Tube.

chissà che cosa ci trova di così speciale.

però chiaramente è solo uno specchietto per le allodole, visto che lei si presenta così:

e poi uno domanda a se stesso: chi te lo fa fare di perdere tanto tempo a montare e pubblicare i tuoi video…

. . .

9. GIOMAG59, Cronachette dell’anno nuovo (8) 27 GENNAIO 2021

corpus2020 27 GENNAIO 2021 ALLE 13:58
sempre più serio in queste cronachette che diventano riflessione. – che sia un cattivo segno? anziché un buon segno come tutto dovrebbe far credere… 😉 – lo dubiti anche tu, che sospetti un po’ di depressione; il dramma è questo, che ci serve la depressione o metti mai l’infelicità per indurci a ragionare su quel che succede. – ciao!

giomag59 27 GENNAIO 2021 ALLE 14:26
Ci vorrà parecchio tempo per tornare alla serenità, nel frattempo il mondo continua più scombinato di prima, tra una sciocchezza e l’altra bisogna ricordarsene. Tieni d’occhio Cuba, perché sui vaccini sta lavorando parecchio… Oggi leggevo che pare che anche l’Italia finalmente decida di provare a svilupparsi un vaccino in casa. Era ora, direi, abbiamo ricercatori in giro per tutto il mondo, ma se si sente la Tv pare ci sia solo lo Spallanzani… la cosa che mi sembra strana è siano stati stanziati solo 81 milioni, che cos’è, un vaccino low cost?

corpus2020 27 GENNAIO 2021 ALLE 21:10
Cuba, nonostante decenni di embargo americano, ha una sanità di prim’ordine, e non parlo per sentito dire; e questo nonostante un medico guadagni meno di un operaio… – dev’essere per questo che la tengono ai margini del mondo civile…
noi invece ci dobbiamo misurare perfino, a 50 km da qui, con un primario di pronto soccorso accusato di ammazzare i pazienti covid per liberare i letti, forse per qualche amico o raccomandato? è un’accusa così grave che stento a crederla vera; ma è terribile tanto se vera quanto se falsa! – il vaccino italiano, però, non mi pare una novità assoluta…

giomag59 28 GENNAIO 2021 ALLE 8:29
Ho sentito anch’io l’accusa, e ho ripensato alla puntura che il dottore di famiglia ha fatto a mio padre, un rilassante… si è addormentato e si è spento serenamente sulla sua poltrona. Non so quali fossero le intenzioni del primario di cui si parla, se si è sentito Dio o se volesse solo aiutare quelle persone, spero l’abbia fatto in buona fede…

corpus2020 28 GENNAIO 2021 ALLE 10:55
e pensare che io, quarant’anni fa, dovetti fare una sfuriata nella notte alla suora per imporre la morfina che sottraesse mia madre alle sofferenze atroci fra cui stava morendo…
forse questi dottori della dolce morte sono invece tutti dei saggissimi filosofi che hanno capito che la vita è solo apparenza e che un rapido approdo alle rive del luminoso aldilà è il meglio che ci possa capitare?
io non ho opinioni su quel caso, salvo che per un dettaglio che mi ha fatto inorridire: pare che la base delle accuse e dell’arresto siano dei messaggi whatsapp messi in giro da un infermiere… e se quei malati fossero stati già praticamente spacciati e senza speranza alcuna? l’abuso di decidere per loro resterebbe, e sarebbe grave; e tuttavia ci sarebbe almeno risparmiato l’incubo del pronto soccorso guidato da un serial killer: perché ora pare che si stiano inserendo nella causa altri parenti, nell’ordine delle decine… del resto siamo in una società che non accetta la morte e ritiene che sia sempre colpa di qualcuno…

giomag59 28 GENNAIO 2021 ALLE 11:54
Mauro io sono convinto, anche per racconti di gente che c’è passata, che tanti morti siano stati causati proprio dal trattamento o meglio dal non trattamento ricevuto negli ospedali. Nel merito sono grato alla puntura del medico a mio padre, avrebbe tirato avanti forse qualche giorno soffrendo, valeva la pena a 92 anni? Sembra cinismo e ovviamente non dovrebbe essere il dottore a decidere, specie se non richiesto, ma se si fosse trovato di fronte a quel dilemma di cui abbiamo parlato tempo fa, con un ragazzo senza posto letto? Sarebbe davvero da considerare così colpevole? Hai ragione, la morte da questa parte del mondo non la accettiamo più, forse perché viviamo male…

corpus2020 28 GENNAIO 2021 ALLE 13:24
grande la saggezza della frase finale: si ha paura della morte, appunto, quando si sa di avere vissuto male. o meglio: quando manca la consapevolezza di avere vissuto bene e pienamente.

. . .

8. zariele, Alé oh oh…alé oh oh! GENNAIO 26, 2021 · 3:02 PM

corpus2020 gennaio 26, 2021 alle 7:12 pm
semplicemente geniale…
dico te, mica Zuckerberg, eh!

zariele gennaio 26, 2021 alle 7:36 pm Grazie, Corpus. Buona serata.

. . .

7. Francesca, Pensiero condiviso gennaio 25, 2021

corpus2020 gennaio 25, 2021 alle 1:32 pm
invecchiare è la cosa più facile che ci sia (per chi non muore prima). – essere vecchi è tutt’altra cosa, e richiede un grandissimo impegno, eheh.

Francesca gennaio 25, 2021 alle 2:30 pm
Porca miseria, sono d’accordissimo . Ora torno al tuo blog fertilissimo, ho ascoltato e visto per intero, tramite intervista, il tuo excursus giovanile politico convinto con il buon senso che potevi avere. Quando non esistono più ideali è la fine. Aia, ho detto quasi tutto 😘

.

Francesca, Gentilmente qualcuno sa dirmi se, si festeggia santa pazienza… Io aspetto questo giorno, qual è? Grazie! gennaio 27, 2021

corpus2020 gennaio 27, 2021 alle 11:38 pm
Santa Pazienza, martire, esiste davvero, e si festeggia, qualcuno dice, il 25 giugno…, ma wikipedia dice che è celebrata il 1º maggio col marito sant’Orenzio, martire anche lui – sono morti insieme.

Francesca gennaio 28, 2021 alle 7:42 am
Buondì Mauro, ti ho risposto subito, sospetto poca rete. Ti riscrivo ora, mi hai strappato una risata. Bene festeggerò il 1°maggio comunque! Poi il 25 giugno come qualcuno dice.
Mio nipote 1°media non mi dice tutti i compiti. Oggi verifica di geometria, ho già preso una tirata di orecchie da mia figlia.
Il suo cellulare ormai lo tengo io. Devo passare al sistema rigido. L’estasi dei suoi you toobers passerà. A proposito di nirvana estasi e abbandono tanto osannati da Schopenhauer. Mi sento un po’ fuori dal quel girone filosofico. Magari da rileggere ma non ho tempo, né voglia. Aggiungo che non ho mai usato marie né …anne varie.
Solo semplici tecniche rilassanti.
Qui comincia ad arrivare dei quesiti sul lavoro, per cambio gestione dell’azienda su tutta Italia. È inevitabile un po’ di tensione.
Io sono viva, vorrei festeggiare santa Pazienza martire, senza esserlo.
😘🐞

corpus2020 gennaio 28, 2021 alle 10:46 am
la risata era mirata; aggiungo ora di essermi astenuto, per rispetto della presunta santità di quella Pazienza, dall’insinuare il dubbio se ne aveva di più lei che il marito Orenzio, altrettanto martire… – perché anche per sopportare una moglie di nome Pazienza bisogna essere indubbiamente santi… – non ho capito come mai il nipote non fa i compiti e le sgridate te le pigli tu, ma – appunto – Pazienza! – non è male l’idea di prendersi come protettrice una santa dalla data incerta e festeggiare due volte: ma la coincidenza della festa di Santa Pazienza con la Festa del Lavoro sarà casuale?

Francesca gennaio 28, 2021 alle 5:10 pm
Ahhahhh… Casuale non credo ahhahhh. – Sì ieri sera una prima scossa ed ero sveglia. Non ho sentito niente, né mi ha chiamato la figlia che abita molto vicino. Stanotte mi sono svegliata, il mio barcollare l’ho associato al sonno. Ho guardato l’ora poco dopo, coincideva con il risveglio. Forse il peggio è passato🐞
E passiamo al – Che è successo? M non ha fatto compiti ! – Sai, di mattina alle 7, mentre ero tra il reale e l’irreale, la messaggistica veloce mi è giunta molto urticante.
Ho risposto come mi è parso più giusto. C’era la paura per i risultati della verifica.
Lui ha preso l’ennesima punizione. Io continuo a credere che serve anche altro e diverso. Per me sta crescendo. Diventerà più responsabile.
Per l’italiano, raccolgono i frutti di un parlare piuttosto trasandato. E di mancanza di abitudine alla lettura.I voti li schiafferei a chi penso. – Supero l’ostacolo e penso alle due feste. La pazienza è benedetta due volte.
🙅😘

corpus2020 gennaio 28, 2021 alle 5:15 pm
ah, bene, allora non sei in una zona troppo vicina a quella dei sismi. – la pazienza è benedetta due volte, sì: la prima dai pazienti che la praticano, la seconda dagli impazienti che la sfruttano, ahha.

. . .

Francesca, Il viaggio gennaio 28, 2021

Il viaggio lo vivi tre volte

La prima volta quando lo pensi

La seconda volta quando lo compi

La terza volta quando lo ricordi

corpus2020 gennaio 28, 2021 alle 10:00 pm
brava, brava, brava: detto benissimo!

. . .

6. pulgarias, La Libertà ai Tempi del Morbillo 25 gennaio 2021

corpus2020 25 gennaio 2021 alle 09:19:
l’articolo è vecchiotto, ma contiene riflessioni più che attuali sul problema dei vaccini. – oh covid provvidenziale che di colpo ha riconciliato la massa con le élites e con le abbuffate vaccinali!

Enrico Sanna 27 gennaio 2021 alle 09:57:
L’ho ripescato proprio per quello. In effetti l’avevo già pubblicato qualche anno fa.

. . .

5. massimobotturi, OMAGGIO A TONINO GUERRA gennaio 24, 2021

corpus2020 gennaio 24, 2021 a 10:12 am
questa è più piana delle tue solite.
e scorre dentro più facile, e sempre bellissima.

massimobotturi gennaio 24, 2021 a 10:12 am – Grazie, un caro saluto 

. . .

4. Bizz Syker, un adolescente conosciuto in Sri Lanka l’anno scorso (compirà 18 anni quest’anno), mi manda il video di un rap che ha fatto con un suo amico; lui nel video è ovviamente il più giovane.

è un rap molto singalese, direi: più dolce del rap occidentale, che è sempre un poco rabbioso; peccato non comprendere le parole.

è per me anche una testimonianza del nuovo Sri Lanka giovane e globalizzato che avanza, ma forse salvando qualcosa della sua storia e della sua cultura.

il ragazzo mi chiede anche di sostenere il suo canale; abbonatevi!

https://youtube.com/channel/UCJ-c0cudzDr57aRhJ2I1iOA

lui ha commentato il video di apertura del mio:

Bizz Syker☺👁

. . .

3. chiedoaisassichenomevogliono, L’isola che se ne va 22 gennaio 2021

corpus2020 23 gennaio 2021 alle 14:24
hanno già detto troppo bene altri commentatori l’emozione forte che questa prosa regala. mi unisco semplicemente a loro…

chiedoaisassichenomevogliono 23 gennaio 2021 alle 14:40
Grazie di cuore. Bello leggervi tutti. Vorrei che il tempo non fosse così tiranno per farlo con più costanza. Ti seguo comunque molto volentieri poiché le tue analisi appaiono sempre lucide. Un caro saluto.

. . .

2. inerro.land Le foto dell’aquila / The shots of the Eagle 22 gennaio 2021

corpus2020 23 gennaio 2021 alle 14:15
Manuel, il link alla donazione non funziona, non si apre (almeno con me)…

inerro.land 23 gennaio 2021 alle 18:43
mmm, devo controllare…
Ma dal reader o dal sito?

corpus2020 23 gennaio 2021 alle 19:11
dal sito, cliccando mi fa semplicemente rientrare nel sito…

inerro.land 23 gennaio 2021 alle 19:21
Ho visto, lo fa anche a me da incognito… non riesco a capire il problema, appena risolvo ti faccio sapere
Comunque grazie del pensiero Mauro!

.

inerro.land, Winter Wonderland: Un Viaggio nelle Svezia Innevata (video) / Winter Wonderland: a Snowy Road Trip in Sweden (video) 26 gennaio 2021

corpus2020 26 gennaio 2021 alle 20:28
questo è amore, tu ami davvero la natura.

inerro.land 27 gennaio 2021 alle 18:43
Davvero tanto 😍😊

. . .

1. gaberricci L’esperienza è il nome che diamo ai nostri errori January 23, 2021

corpus2020 January 23, 2021 at 7:22 am
ciao, ti segnalo questo lapsus di battitura, così bello che è quasi un peccato toglierlo: capire coma stava il paziente.
ho ribloggato: testimonianze e riflessioni troppo preziose.

gaberricci January 23, 2021 at 8:56 am
Grazie del reblog. Lapsus di questo tipo sono purtroppo frequenti, viste le continue riscritture a cui i miei post vanno incontro…

gaberricci January 23, 2021 at 8:57 am
Riletto… perché dici che è un lapsus?

corpus2020 January 23, 2021 at 1:05 pm
coma per come
ma in effetti ci sta. solo che diventa una battuta macabra.

gaberricci January 23, 2021 at 1:30 pm
Oddio, non avevo capito.

gaberricci January 23, 2021 at 1:33 pm
Corretto.

corpus2020 January 23, 2021 at 1:50 pm
non vedere i propri errori di battitura (capita spessissimo anche a me) credo che sia un’altra delle manifestazioni del cosiddetto bias cognitivo, dato che quelli degli altri, invece, li vediamo subito. 😉

.

gaberricci, Le colpe dei padri (ma un po’ diverse dall’altra volta) January 28, 2021

corpus2020 January 28, 2021 at 10:49 am
approvo entusiasticamente la chiusa [perché i settantenni sembrano avere questa censurabile abitudine di pagare delle minorenni per fare sesso]: ecco una domanda che assolutamente ci si dovrebbe porre; e forse per arrivare a delle risposte molto diverse da quelle pretese dal perbenismo cattolicheggiante…
io tuttavia non sono persuaso completamente dal tuo ragionamento; prescindo dalle eventuali responsabilità specifiche di tiktok, perché non lo conosco affatto, ma non mi pare che meriti una semplice osservazione di sfuggita che i colossi dell’informatica hanno fatto dell’irresponsabilità la fonte di lucrosi guadagni.
mi pare anzi che questo sia uno dei problemi centrali del nostro tempo.
l’informazione è il potere, ho appena scritto in un altro commento sul mio blog; e questo significa che oggi il potere politico reale è dei 4 o 5 signori neo-feudali dell’informazione social.
ed è un dato assolutamente nuovo e sconvolgente nella storia che siano nati dei poteri che dichiarano la loro totale irresponsabilità, cioè si vantano di fregarsene completamente dei loro sudditi.
definirei perfino, sogghignando, questo totale capovolgimento di ogni valore come l’avvento perfetto dell’Anticristo: da un Dio dichiarato buono e paterno verso i suoi figli, a nuove divinità peggio che feroci, menefreghiste.

gaberricci January 28, 2021 at 6:08 pm
Ed hai assolutamente ragione: ma non era questo il tema del mio post. In effetti, ho lasciato intendere sottilmente che sarei stato anche sotto sotto contento se i giornali se la fossero presi davvero con TikTok, e per i motivi giusti e non come al solito per interessi di bottega.

corpus2020 January 28, 2021 at 9:14 pm
ti do ragione anche io, ma temo di sembrarti spicciativo se dico una volta per tutte che qualunque recriminazione o rimprovero di una generazione precedente contro quella nuova è grottesco, dato che ogni generazione è il prodotto preciso di quelle che la precedono e dunque queste farebbero meglio a criticare se stesse.
certo, mettendo nel conto il bisogno giovanile di opposizione ai padri e quello compulsivo a sfidare la morte – di cui parla amminicolidipensiero qui sopra in altri commenti -, attaccarsi a questi comportamenti atavici e inevitabili, per criticare coloro che abbiamo formato, è un modo molto comodo per non fare i conti con se stessi.

20 commenti

  1. 😆😂🤣 Bello non lo so neanch’io. Dell’ultima figlia potevo sapere il sesso, ho chiesto di non dirlo Ahhhahhh.
    Grazie Mauro quello che racconti mi pare anche romantico! La fioritura mi piace anche se è febbraio è appena iniziato
    😘ciauuuu

    "Mi piace"

        • in effetti stamattina, uscito per la passeggiata che ha preso il posto di un post (ahaha), me la sono dimenticata a casa, la mascherina. ma forse pensavo di averla data a te, ahha.
          poco male, ho sempre parlato a distanza e all’aria aperta: col vicino che si è rotto una gamba scivolando sul ghiaccio per andare al podere e stava in poggiolo con le stampelle, o col presidente dell’Associazione Alpini che andava un poco di fretta a qualche lavoro nei campi.
          la nebbia, o le nuvole, erano proprio appena sotto la strada e sembrava quasi di poterci camminare sopra…

          Piace a 1 persona

  2. Eccomi qua ogni tua scelta pur nella diversità è fonte di conoscenza. Ho apprezzato molto il fatto che hai coinvolto in diverse fasce di età dando spazio a questioni vitali, Gabericci,ad appunti scherzosi ricco&dannato, ad un giovanissimo, dello Sri Lanka che ho ascoltato con il suo video musicale, da rapper un po’ diverso dal solito conosciuto. Sapere cosa canta ,le parole contano. il video di inneroland, fantastico! Viverci è altro. Non credo proprio adatto per me che amo il sole e il mare. Così arrivo a chedoaisassichenomevogliono. La sua prosa mi incanta.
    A te sempre curioso, lucido , generoso ed entusiasta il mio abbraccio infinito nell’istante del finito.
    Per me è ricchezza esserci, noi viandanti sulla Terra ,forse abbiamo ancora più bisogno del contatto umano . Grazie sempre.
    Vado verso il Colle dell’infinito. Ciao 🍾🥂🐞

    "Mi piace"

    • quando la ritroverò mai più una lettrice così attenta? o me fortunato.

      però in fondo sei fortunata anche tu, perché qui trovi un estratto della meravigliosa varietà dei blog, che è come dire della vita pensante.

      e fortunato anche io a incontrare una sensibilità così libera e aperta.

      Piace a 1 persona

      • Credo che hai altri lettori attenti oltre a me.
        È vero che leggo tutto il tuo riepilogo settimanale, anche molti altri post tuoi.
        Ne seguo solo due con particolare riguardo perché per me meritano. Il tuo apprezzamento mi fa bene!
        Niente lusinghe, lo sai, è solamente la mia reale considerazione.
        Credo di imparare per tanti aspetti più io.
        Quanto scrivi è vero, mi sento da tempo libera e aperta.
        Unica mia ricchezza è la vita che ho vissuto, costellata di errori in buona parte, non miei. Con diversi percorsi impegnativi di riscatto. Sono stati necessari . Sai che anche io
        da vent’anni desidero scrivere l’ esperienza umana potente vissuta.
        Non credo di essere in grado di scrivere come vorrei. Tradurre il male in bene . Per esempio. Eppoi non parlerei solo di me. Anche questo mi frena, non ho interesse a fare pubblicazioni.
        Infine basta raccontarsi in modo semplice e vero. Senza inutili veli. In famiglia basta.
        Siamo fortunati entrambi, non è una casualità ma scelta.
        Oggi è freddo, sono ai piedi di Loreto .
        Guardo ai Colli, basta un chilometro per volgere lo sguardo al mare, e all’orizzonte che non posso raggiungere mai.
        😘🥀

        "Mi piace"

        • è vero, ho alcuni lettori preziosissimi, lo si vede dai commenti, e come correggono o criticano; ma questo tipo di post non so quanto sia leggibile davvero nella sua interezza; pensando a questo, ho cominciato a metterci una specie di sommario all’inizio, in modo che ciascuno possa andarsi a cercare quello che gli interessa davvero.

          è che viviamo nei tempi dell’accelerazione informativa; internet ha cambiato i modi della lettura; io stesso, se voglio leggere alla maniera antica, ho bisogno di avere in mano carta stampata.
          sullo schermo si procede di corsa e di scorsa; e forse a volte si scrive perfino così (parlo per me).
          niente di strano che qui si cerchi la frase che colpisce e passa via; non sono molto i lettori che hanno tempo di soffermarsi su una pagina.

          scrivere di se stessi è molto difficile e impegnativo; inoltre noi siamo anche gli altri in relazione con noi; parlare di noi significa anche parlare di loro. forse per questo sono nati i romanzi: per parlare di se stessi mettendo una maschera a noi stessi e rendere irriconoscibili gli altri che ci rispecchiano.
          penso che riusciresti a rendere la poesia di certi momenti, senza dare troppo peso agli errori.
          io quando penso a cose come queste, vedo soprattutto gli errori miei, forse perché sono stati tanti e gravi; per questo cerco di coprirli come fa il gatto, e lascio poco spazio, qui, all’autobiografia: una sincerità totale sarebbe una gravissima ferita non solo a me stesso, ma anche ad altri. per questo ciascuno finisce la sua vita portandosela via con sé, se può.

          Piace a 1 persona

          • La penso come te sarebbe un romanzo ma ci vogliono impegno capacità e creatività. Questo toglierebbe il dolore non occorre pubblicare. Non mi interessa comparire né vendere . Lascio fare a chi è in grado di farlo.
            Questa tua modalità è un riferire interamente, evviva la trasparenza ! Giornata super grigia . Uuuuuuuu
            Domani ci sarà il sole ed io voglio ridere comunque ☀️🌄🌅🪂👊💪😆😆😆

            "Mi piace"

            • viva il sole, allora.

              e tu pensa come è cambiata la nostra vita: che sappiamo il sesso di un figlio o nipote ancora prima che nasca e sappiamo la pioggia o il sole ancora prima che arrivino.
              io sono un passatista anche in questo, che non guardo le previsioni del tempo salvo che in caso di assoluta necessità pratica. che tempo farà domani? non lo so. sono cresciuto che, prima, era una sorpresa, poi, invece, le previsioni ci azzeccavano poco…
              mi piace di più aprire le finestre al risveglio e guardare: tanto il trend si sa lo stesso: primavera in arrivo, e precoce: oggi non solo crochi, ma la prima margherita nel prato…

              "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...