Bin Salman, Renzi, Letta: dimmi con chi vai e dirò chi sei – 131

io non voglio parlare di Renzi, non gli faccio pubblicità gratis; se mi assume a 80mila dollari al mese come il principe ereditario assassino saudita ha fatto con lui, ne riparliamo.

io voglio parlare soltanto di Letta che si incontra con un senatore piazzista, in libera offerta sul mercato, con questo escort attempato della politica intesa come business personale, anzi come prostituzione d’alto bordo, per parlare di sinistra.

. . .

Letta come primo ministro non mi aveva entusiasmato, ma neppure indignato come quelli venuti dopo di lui; lo criticai per un fondo opaco di affari e finanziamenti e per la concreta politica economica; ho poi apprezzato il suo ritirarsi dalla politica, visto che sono anche io uno che si ritira volentieri; ancora di più la sua posizione favorevole al reddito di cittadinanza, e, nel recente referendum, quella favorevole alla riduzione del numero dei parlamentari; ho sospeso il giudizio sul suo rientro, cercando di darmi una ragione per sperare.

oserei dire che Letta mi era perfino sembrato il mio leader ideale, ma allora come è possibile questa sua ultima posizione? malvolentieri oggi sospendo la mia sospensione di giudizio.

attorno a Renzi, l’indegno, che loda pubblicamente un dittatore assassino, lo frequenta e lo prende come modello, va steso un cordone sanitario di indignazione e di ripulsa, per non parlare di semplice disgusto e voglia etica di vomitare.

se Letta si ritrova con lui a parlare della sinistra (Incontrerò Renzi e parleremo di che tipo di futuro costruire per la Sinistra), e nessuno che si ritiene di sinistra si solleva indignato, diciamo pure che fai parte della cricca affaristica degli usurpatori del nome.

una cosa è certa: che del futuro della sinistra si può anche smettere di parlare, se le premesse sono queste.

. . .

di solito scrivo post piuttosto lunghi, ma lo schifo può essere espresso anche con poche parole.

e metto anche in guardia i commentatori: nessuno mi replichi dicendo che la politica esige mosse del genere, perché questa volta potrei morderlo.

e sarebbe la notizia del giorno, perché sarebbe quella di un uomo che morde un cane.

. . .

riferimenti:

2013: 247. discussione di giugno sul governo Letta e sui coimpossibili incompossibili.

276. marò in India: l’Italia sempre inattendibile del governo Letta.

283. il Fondo Monetario Internazionale dà il benservito al governo Letta.

315. il wi-fi kazako del governo Letta e twitter contro gli antisemiti.

316. la bomba sotto il Letta.

419. r-IMU-ovete il governo Letta.

434. il governo Letta, e l’Italia, verso una catastrofe annunciata.

reddito di cittadinanza: 5Stelle, le balle di Squassina e le palle di Letta – 563.

2014: Renzi Merkel Monti Letta e Federico II – 205.

il Mose, Letta, Cacciari, la corruzione e twitter – 411.

2015: Letta all’estero, Renzi qui – 178.

2019: Enrico Letta e il Calenda-rio – 74

2020: Letta, contro i feticisti della Costituzione – referendum costituzionale: quelli che… 23 – 353

2021: https://corpus2020.wordpress.com/2021/03/21/luca-va-al-lavoro-125/

2. Letta fu un presidente del Consiglio piuttosto incolore e parve un coniglio tirato fuori dal cappello dal buon monarca Napolitano; Renzi lo fece fuori facilmente, con la complicità di tutto il suo partito, compreso Bersani, per chi l’avesse dimenticato; nella sventura politica ha rivelato tuttavia doti di coerenza insolite da quelle parti; sto a vedere: intanto sta cercando di dimostrare di non essere un Re Travicello; ha almeno una visione e ha fatto fare un salto di qualità alla leadership; per fare che cosa, si vedrà; sospendo nuovamente il giudizio; quanto allo ius soli è un provvedimento di tale sensatezza e direi perfino ovvietà, per una società che non vuole suicidarsi, che, purtroppo, temo che sarà soltanto una bandierina.

6 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...