al Colmo – bortografia 121

Provaglio Val Sabbia, 10 maggio 2021

Un commento

  1. La bellezza ovunque fiorisce, pur effimera per l’uomo è preziosa. Sta fuori ma più ancora nell’occhio di chi guarda.

    1157
    GLICINE

    È esploso di azzurro-viola
    Il glicine in fiore,
    Da un anno era atteso.

    Ma quanto durerà
    La sua travolgente bellezza,
    La sua tinta di luce?

    Sarà pena
    Subire la lenta pioggia
    Delle azzurre gocce appassite.

    262
    CEMENTO CHIUSO

    Incontro vite che sentono di cemento chiuso
    E di pompa di benzina,
    Che paventano la carezza del vento
    E due gocce dal cielo.

    Terrorizzate dal topo e dall’ape,
    Dal buio e dal freddo,
    Dall’andare soli e dal tornare stanchi.

    Vite che non sanno vedere
    La bellezza dell’erba,
    Dei boschi,
    Degli insetti,
    Del temporale,
    Degli orizzonti,
    E della poiana in cielo.

    Piace a 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...