fuoriblog dall’8 al 14 maggio 2021 – 205

hanno ospitato anche questa settimana commenti miei sui loro blog, come da tradizione, 2. Tana libera tutti, 3. inerro.land, 8. gaberricci; commentati in modo più discontinuo (ma dipende anche da loro), ma ugualmente cari: 1. veronicaiovino, con la strepitosa foto di copertina di un cenote dello Yucatan, 4. massimobotturi, 6. M’s Blog, 7. mcc43; un piacevole e occasionale recupero: 5. CIAOLORD,

. . .

segnalo in apertura, perché non saprei dove farlo altrove, l’aggiornamento l’11 maggio del mio post John Florio era Shakespeare? un aggiornamento di discussione con Gianfranco Nuzzo – 190 con l’ultima replica dell’amico Gianfranco.

. . .

8. e inevitabilmente devo anche segnalare il post connesso al tema dell’amico gaberricci, Più famosi di William Shakespeare May 14, 2021

bortocal May 14, 2021 at 4:59 pm
bello l’esordio.
bello il collegamento fra Beatles e Shakespeare, anche se la sua fama mondiale è soprattutto postuma e credo in parte legata al fatto che l’Impero Britannico ebbe bisogno di un brand imperialisticamente adeguato anche sul piano culturale, dopo che divenne lo stato più potente del globo (e la cosa fu definitiva quando sconfisse Napoleone e quella specie di Unione Europea che questi aveva messo in piedi, e che andò a sfasciarsi in una guerra insensata contro la Russia: cosa che – col successivo bis hitleriano – dovrebbe pure insegnare qualcosa anche a noi…).
il mio interesse per la questione shakespeariana è piuttosto estemporaneo, sia nella nascita sia nel suo sviluppo nel tempo, ma indubbiamente sono stato attratto dalla ricorrenza evidente di un’altra bufala propalata dall’alto e diventata indiscutibile.
così hai reso più chiaro a me stesso il filo segreto che collega questa mitizzazione a quella di Jeshuu, ben più colossale e a alla quale mi dedico con ben altro impegno.
bella la descrizione del mondo del teatro prima della riforma goldoniana – ma non trascuriamo Moliére. https://it.wikipedia.org/wiki/Moli%C3%A8re_in_bicicletta
sono incondizionatamente con te nel sottolineare che l’arte è SEMPRE frutto di una collaborazione, perfino nel caso estremo nel quale si dovessero incontrare un foglietto con dei versi caduti di tasca all’autore mentre passeggiava ed un passante curioso che lo raccoglie: lector in fabula, come ha insegnato Umberto Eco. senza la collaborazione del lettore nessun autore è tale.
ecco, la questione shakespeariana la trovo interessante per questi due aspetti:
a) cancella il mito dell’artista creatore di se stesso, equivalente estetico del capitalista che crea tutto da solo l’impresa e i suoi profitti, nella agiografia filo-capitalistica;
b) rivela che viviamo in un mondo di verità artificiali; e se mi chiedi come sia possibile che la verità sia artificiale, potrei anche citarti Harry Potter, che so che ti piace.
ciao, e grazie infinite.

gaberricci May 14, 2021 at 5:19 pm
Grazie a te del commento… […]

segue nel prossimo fuoriblog.

. . .

7. segnalo soltanto questo post di mcc43, Quando Sionismo di T. Herzl e Palestinesi non pensavano “Gerusalemme capitale”, 13 maggio 2021. c’è ben poco da commentare.

. . .

6. M’s Blog, POLITIX 14 maggio 2021

bortocal 14 maggio 2021 at 23:07
non condivido il tuo essere così filo-israeliana. peccato.

M’s Blog 15 maggio 2021 at 6:22
Israele vuole intervenire in Iran per bloccarne la capacità di produzione nucleare…
Per fare questo non può lasciarsi le spalle scoperte. – Ha spinto con gli accordi di Abramo prima di avere un governo ostile a Tel Aviv, a Washington… ha vaccinato in tempi record la popolazione, ha reso inoffensivo il Libano, ora cerca di annientare Hamas. Così è libera di agire contro Teheran con o senza l’appoggio americano e senza che qualcuno gli scateni grossi problemi alle spalle. – Serena giornata!
😊

per qualche misterioso motivo la mia replica non la vedo pubblicata:

bortoround 15 maggio 2021 at 12:43

ciao, premetto che apprezzo in genere quello che scrivi, perché sei attenta e documentata, altrimenti non mi sarei permesso l’osservazione di cui sopra e so che di solito non è considerato cortese esprimere critiche sui blog altrui, ma so anche che con te è possibile discutere serenamente.
quindi mi permetto questa replica:

.1. Israele è una potenza nucleare armata. l’Iran si è impegnata con la comunità internazionale ad uno sviluppo solo pacifico dell’energia nucleare; Israele no. a quale titolo Israele si prende il diritto di vietare all’Iran lo sviluppo dell’energia nucleare? forse si ritiene padrone non soltanto della Palestina da cui sta progressivamente cacciando i legittimi abitanti, ma dell’intero Medio Oriente?

2. il governo di Biden sarebbe ostile ad Israele? questa è grossa! che critica Israele e cerca di frenare la deriva fascista dei suo governi e purtroppo anche di una parte importante del suo popolo è il migliore amico di Israele e non un suo nemico. uno stato israeliano fascista è destinato a scontrarsi col mondo palestinese e a finire nella guerra civile. e questo sarebbe quello che vogliono i veri amici di Israele?

3. Israele costruisca dopo quasi ottant’anni una politica di pace e la smetta di espandersi a danno dei palestinesi, distrugga il regime di apartheid che ha costruito e forse qualche barlume di speranza di pace potrà sorgere in quella terra martoriata; se continua la politica sui cui è nato e a violare le risoluzioni dell’ONU, di cui non ne ha mai rispettato nessuna, la guerra e l’odio continueranno a prosperare in Palestina.

grazie dell’ospitalità e un caro saluto!

. . .

5. CIAOLORD, Il declino dei Caminesi 13 MAGGIO 2021

bortocal 13 MAGGIO 2021 ALLE 12:15
ciao, sono contento di essere ancora iscritto a questo blog, anche se con un vecchio blog mio che è oramai chiuso, e di ricevere così questo interessante aggiornamento su Camino. (rispondo dal blog nuovo, almeno spero: wordpress fa un po’ quello che vuole). – con l’occasione ti mando un caro saluto.

bortocal 13 MAGGIO 2021 ALLE 12:17
e infatti wordpress manda il commento col blog vecchio vecchissimo, ma pazienza, l’importante è che arrivino commento e saluti.
quello nuovo comunque è https://corpus2020.wordpress.com/

ciaolord 13 MAGGIO 2021 ALLE 14:08
Commento e saluto arrivati correttamente. Ricambio i saluti, alla prossima!

. . .

4. massimobotturi, NON IMPORTA maggio 12, 2021

bortocal maggio 12, 2021 a 5:29 PM
tristissima, ma serena: la parola della poesia ci permette di staccarci dal nostro misero io: che grandezza guardarsi dal di fuori con una malinconia che è soltanto saggezza. – testo stupendo, il tuo.

massimobotturi maggio 12, 2021 a 7:48 PM
Ti ringrazio tanto

. . .

3. inerro.land, E a quel paese le vocine! / And f@#k the little voices! 12 maggio 2021

corpus2020 12 maggio 2021 alle 19:17
per qualche decina d’anni ho avuto alle calcagna una vocina stronza che a me invece diceva: non dimenticare di fare questo e quest’altro, come puoi fare a meno di farlo? – adesso non so se è ancora lei, ma non l’ascolto più e rinvio, tanto non avrò più il tempo di fare tutto quello che lei vorrebbe; e forse anche lei è diventata meno esigente e meno convinta… ahah

inerro.land 12 maggio 2021 alle 19:19
Una vocina al contrario, insomma 🤣🤣
Io, a volte, vorrei avere quella invece 😉

corpus2020 12 maggio 2021 alle 19:25
comunque la tua non la sopporterei neppure io, e la farei correre… 🙂 😉 😉

inerro.land 12 maggio 2021 alle 19:27
Dai, c’ha pure delle comiche genialità 🤣🤣

corpus2020 12 maggio 2021 alle 19:35
magari è il suo modo un po’ contorto per farti reagire, invece… 😉

inerro.land 12 maggio 2021 alle 19:36
Può essere 😃😃

. . .

Manuel Chiacchiararelli, A tre anni di distanza, 14 maggio 2021

commento mio inviato, ma sparito nel nulla; il post non accetta neppure memorizzazioni, strano.

. . .

2. Tana libera tutti, Una donna speciale se n’è andata [9 maggio 2021]

bortocal maggio 10, 2021 alle 7:56 am
bel modo di ricordare un’amica preziosa. spero che almeno non sia stato il covid a togliertela, ma non saprei neppure dire perché spero proprio questo.

Francesca maggio 10, 2021 alle 1:52 PM
No non è stato il covid. improvvisamente per altra causa. Mauro, grazie ciao

.

Francesca, “L’arte” maggio 11, 2021

bortocal maggio 11, 2021 alle 7:50 PM
senza rime e prive di fine. d’accordo, non è rima, ma l’assonanza almeno c’è… 🙂

Francesca maggio 11, 2021 alle 9:55 PM
Mauro sì, sono rime imperfette, credo soprattutto “versi liberi”. La vicinanza, anche fisica con il “nostro“ Giacomo Leopardi, è viva. Vivacemente la vivo, lui avrebbe voluto vivere vivacemente. La sua condizione fisica glielo impedì. Lo condusse a rifiutare il mondo che inequivocabilmente lo rifiutava. È una semplificazione errata definirlo un pessimista, depresso. Aveva una famiglia mica da ridere, perbacco Giove. Lui comunque nonostante è attualissimo. Lo hanno riscoperto
È molto bello vivere tra “i colli dell’infinito” con lo sguardo rivolto al mare… La mia risposta mi pare abbastanza esplicita
😘 Grazie 🏞️🌅🙅

. . .

1. veronicaiovino, Cenotes Messico: il più spettacolare è Suytun 09/05/2021

corpus2020 09/05/2021 at 19:55
ciao, Veronica, questo cenote me lo sono proprio perso, anche se a Valladolid ci sono passato. – la mia esperienza di un cenote è stata molto più modesta rispetto alla tua, comunque per me assolutamente straordinaria… – del resto lo sai bene, perché di cenote tu ed io abbiamo già chiacchierato a lungo… – un abbraccio… – https://maurobort48.wordpress.com/2017/10/18/indovina-che-cosa-si-e-rotto-oggi-a-chichen-itza-my-roundtheworld-n-143-33/

Veronica 09/05/2021 at 19:59
Mauroooooooo non sai che piacere sia per me “leggerti”. – In 3 settimane ne ho esplorati una decina ma questo lo avevo puntato da quando ero in Italia e per me era speciale…vedere dal vivo il mio “motivatore di viaggio ” è stata un’emozione grandissima!!! – Tu quale hai visto? – Comunque hai ragione sono dei luoghi incredibili!

corpus2020 09/05/2021 at 22:14
io ho visto nel 2014 il cenote Ik Kil, sempre vicino a Valladolid, e certamente molto più turistico: visita organizzata. – la cosa che riscopro è che tu ci avevi scritto un post tre anni fa, più o meno quando ci siamo conosciuti, anche se il sito non mi risulta più accessibile:
“sul suo blog lei ha cominciato a pubblicare dei resoconti di esperienze di viaggio, e il primo post è stato dedicato proprio a Chichen Itza: https://veronicaiovino.com/2018/09/05/messico-chichen-izta-e-i-cenotes/
foto splendide, che hanno risvegliato ricordi e nostalgie”. – che razza di fantastiche coincidenze!

Veronica 10/05/2021 at 01:12
Pensa che mi hanno proposto il tour di Chichen itza con Ik Kill ma dopo la pessima avventura a Cozumel con un tour odioso puramente commerciale con 200 stop inutili ho rifiutato categoricamente il tour al sito…e ho affittato una macchina privata perché volevo vedere Suytun semi deserto…se avessi preso il tour sarei capitata in mezzo alla ressa e non sarebbe stato lo stesso… – Ik Kill comunque è tra i più belli mi hanno detto non so se riuscirò a vederlo purtroppo… ma se dovessi ci andrei alle 8 di mattina appena apre 🤣🤣🤣 – Io e te siamo uniti da un filo invisibile e grazie ai nostri blog ci siamo avvicinati… sono certa che ci incontreremo anche di persona

corpus2020 10/05/2021 at 06:45
indubbiamente, cara Veronica, hai fatto bene a preferire questo cenote Suytun al mio Ik Ill, decisamente più turistico. a giudicare dalle foto, tuttavia, hanno un fascino diverso e neppure questo secondo è da buttare via, soprattutto per me che ci sono capitato a caso (non sono professionale come te nelle mie scelte, ahaha) e neppure sapevo che esistessero i cenote, e del resto non ne ho visti altri, dato che per fare il giro del mondo andavo abbastanza di corsa…
comunque, se sbirci al link che ti ho dato vedi un paio di foto e puoi fartene un’idea…

sono sicuro che ci vedremo dal vivo: leggo che stanno strutturando un percorso podistico sulle creste del Garda settentrionale bresciano che partirà da Collio di Vobarno e arriverà ai monti sopra Gargnano; ma di là si va tranquillamente fino a Riva del Garda, per dire; peccato che manchino soltanto i punti di sosta per la notte.
ma sono sicuro che prima o poi almeno una parte di questo percorso lo faremo assieme!

Veronica 10/05/2021 at 13:20
Puoi giurarci che lo faremo… tu tienimi aggiornata su come procede il progetto 😊 – Quanto ai cenotes sono assolutamente d’accordo con te: ognuno ha il suo fascino, e poi secondo me la “bellezza ” è soggettiva… io posso dire che Suytun per me è stato il più suggestivo… magari per qualcun altro non lo è…una cosa è certa: è un luogo unico!
Devo dire che internet e i social un aspetto positivo ce l’hanno: mostrano dei posti che da solo non avresti mai scoperto… quando tu hai fatto il giro del mondo non c’erano e probabilmente me li sarei persa anche io se non lo avessi visto in foto…

. . .

anche questi sette giorni l’attività su bortoround si è limitata all’aggiornamento di post già pubblicati sul viaggio a Londra del 2004; ho cominciato a cancellare da questo blog i relativi post.

3 commenti

  1. Grazie mille Mauro!
    Per quanto riguarda il commento su Wandering Italia devo andare a controllare la spam: non essendo direttamente sulla piattaforma WP ci sono diversi problemi che non riesco a risolvere…

    "Mi piace"

    • ci sono diversi problemi ultimamente con i blog, e temo che non dureranno molto; capita anche a te che google dica che non sei sicuro quando cerchi di entrare in un blog?
      sbaglierò, sarò complottista, ma a me sembra in corso una guerra sotterranea per soffocarli.

      un problema analogo l’ho avuto con M’s Blog oggi, ma lì almeno sono riuscito a memorizzare il commento prima di cliccare invio e di vederlo sparire…

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...