Feynman, l’incertezza della conoscenza – 225

l’amico Fla se l’è un po’ cercata: mi ha mandato il link a questo video in un commento e io gli ho chiesto di tradurmelo, per chi non è propriamente anglofono come me e anche con i sottotitoli si perde qualcosa; e lui lo ha fatto!

come avevo capito, ne valeva la pena.

Feynman, grande fisico del secolo scorso (1918-1988) e premio nobel 1965, fu considerato da alcuni suoi colleghi in un sondaggio del 1999 come uno dei primi dieci fisici più grandi di tutti i tempi, ed oltre a ciò fu precorritore delle nanotecnologie e ispiratore dei computer quantistico.

bizzarro ed eccentrico, musicista che si esibiva per divertimento nei locali equivoci di Los Angeles, scartato alla visita di leva perché considerato poco equilibrato per il servizio militare, ha rilasciato anche questa breve intervista, straordinariamente attuale (e ringraziamo tutti Fla!).

. . .

Se vi aspettate che la scienza fornisca tutte le risposte alle meravigliose domande come “cosa siamo”, “dove andiamo” o “qual è il significato dell’universo” e così via, credo che si possa rimanere facilmente delusi e iniziare a cercare risposte mistiche a questi problemi.

Esplorare significa cercare di scoprire quanto più possibile sul mondo. Le persone mi chiedono: “Stai cercando la Teoria finale delle leggi della Fisica?” No, per niente. Sto solo cercando di scoprire di più sul mondo. Se per caso viene fuori che esiste una semplice legge fisica che spiega tutto, allora che così sia: sarebbe una scoperta molto bella. Se invece viene fuori che è come una cipolla con milioni di strati e noi ne abbiamo abbastanza di guardare ai vari strati, allora quello è il modo in cui stanno le cose. Comunque andrà, il punto è che la Natura è lì e lei verrà fuori nel modo in cui è. Per questo quando andiamo a indagare non dovremmo decidere in anticipo cosa stiamo cercando esattamente di fare, eccetto che di scoprire di più su di lei.

Quindi mettendo tutto insieme, non posso credere a tutte le storie speciali che vi sono state costruite sulla nostra relazione con l’universo nel grande… perché sembra che siano troppo semplici, troppo locali, troppo provinciali. La Terra, Lui è venuto sulla Terra […] “Dio è venuto sulla Terra” ci impegna… E guardate cosa c’è là fuori!… Le due cose sono semplicemente sproporzionate.

E poi c’è un’altra questione che ha a che fare con con la domanda “come fai a capire se qualcosa è vero?” Se hai tutte queste teorie… Tutte le diverse religioni hanno diverse teorie sulla questione e inizi a farti delle domande. Quando inizi a dubitare… che per me è una parte importante della mia anima, quella di dubitare e chiedere. Quando dubiti e ti fai domande diventa più difficile credere…

Vedi, una cosa, posso vivere col dubbio e l’incertezza e non sapendo. Credo sia molto più interessante vivere non sapendo piuttosto che avere risposte che potrebbero essere sbagliate. Ho risposte approssimative, convinzioni possibili e diversi gradi di certezza su svariati argomenti, ma non sono assolutamente certo di niente e di tante cose non so proprio nulla. Ma non devo avere una risposta. Non ho paura di non sapere.

L’idea di essere perso nell’universo senza avere uno scopo, che è proprio il modo in cui stanno le cose da quel che riesco a capire? Non mi spaventa.

. . .

10 commenti

  1. C’è anche un interessante libro biografico su Feynman scritto da Lawrence Krauss.
    Comunque, su un punto non sono del tutto d’accordo, tremo a dirlo, ma tant’è. Al di là della questione divina, credo che la Terra sia speciale perché non penso in giro per l’universo, per quanto grande esso sia, ci siano molte civiltà intelligenti capaci di chiedersi perché sono in giro in questo universo.
    Anzi, penso, almeno nelle fettine di spaziotempo che ci troviamo a vivere ed osservare, non ci sia nessun altra civiltà.
    Forse ci sono dei batteri, o qualcosa di simile, forse molti, forse ci sono dei tipi multicellulari, addirittura qualcosa si simile a piante o animali, molti molti meno, ma non credo che nessuno abbia creato civiltà e navi spaziali.

    "Mi piace"

    • grazie dell’integrazione iniziale.

      sul secondo punto mi trovi d’accordo, anzi questo dell’unicità nell’universo nostro di una intelligenza di tipo umano è una della mie convinzioni controtendenza di cui da anni su questo blog discuto, in particolare con Fla, che non la pensa come me.
      del resto l’eccezionalità dell’intelligenza umana è più che confermata se siamo convinti che è l’intelligenza umana che con la sua osservazione rende questo universo reale.
      (all’obiezione che allora l’universo reale si allargherebbe via via che l’osservazione umana si allarga, si risponde ovviamente che questo è vero soltanto in una percezione diacronica del tempo; ma se il tempo diacronico è una illusione prodotta dall’osservazione, allora vi è un universo potenziale che prescinde dall’osservazione e che è sempre eguale a se stesso).

      "Mi piace"

      • Da quel che ho letto, devo dire che mi trovo molto raramente in accordo con le opinioni di Fla.
        E sì, la luna esiste se nessuna la guarda perché è voltato, ma se Nessuno fosse in quell’universo a Poterla guardare, diciamo stiamo parlando del sesso degli angeli, ma, ai fini pratici, No, non esiste la luna o null’altro in quell’universo, poiché nessuna coscienza la rende reale ed unica come esperienza soggettiva, almeno per come Noi siamo in grado di interpretare la realtà.

        "Mi piace"

        • ovviamente mi trovi d’accordo anche su questo punto.
          non è il singolo che crea la realtà, ma il linguaggio condiviso dai singoli.
          del resto, se l’universo è matematica, come pare, in ultima analisi, può esistere una matematica che non sia pensata?

          "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...