miei fuoriblog dal 10 al 16 luglio 2021 – 325

negli ultimi giorni ho ripreso qualche interazione fuori casa: 1. Rossatinta, un augurio di compleanno; 2. inerro.land, che si rivela compagno di mie antiche sventure; 3. mcc43, sul Libano; 4. chiedoaisassichenomevogliono, su quello che sta succedendo al mare; 5. Shayan’s Sphere, il giovane poeta indiano, e io che provo a tradurre una sua poesia; 6. gaberricci, un post da rileggere; 7. marisasalabelle, educare stanca; 8. Brescia Anticapitalista sulla situazione di Cuba.

e alla fine la rassegna dei miei soliti post riscritti su bortoround.

. . .

consiglio di leggere:

8. Brescia Anticapitalista, Cuba amata: riflettendo dopo una chat da Cardenas (Matanzas) 16 luglio 2021

. . .

7. marisasalabelle, Petulante 16 luglio 2021

Cor-pus 2020 16 luglio 2021 alle 19:28
ma, scusa, i genitori di quel bambino dove sono? petulanti mi sembrano loro, più che altro.
educare stanca.

. . .

da rileggere, forse: a me è capitato di farlo:

6. gaberricci, Roba da ricchi June 16, 2019

. . .

5. Shayan’s Sphere, Life’s Philosophy 11 Jun 2021

ecco la mia traduzione della sua ultima poesia; peccato per le rime dell’originale inglese che si perdono e non si possono assolutamente ritentare qui.

Filosofia della vita

Quando foglia appassita d’albero si stacca
e intonata canta i suoi versi lamentosi,
e anime oscure fuggendo recedono
e abbandonano tutti i torti di questo mondo;

quando, scintillando, stelle di cielo mistico
abbraccian questa Terra nel loro sonno senza sogni,
e le belle correnti con eleganza seccano
aspettando di dire addio al colossale abisso!

io vedo la Sfera, questo mondo di dolori,
le corone d’oro e le catene d’argento;
le tonalità di disgusto e desideri malati
che distruggono il mondo con fiamma che brucia,

le ombre d’oscurità e sconcertanti paure,
i lamenti del povero, le loro lacrime silenti;
i terrori di guerre e danno feroce,
le malattie selvagge e la rabbia del mondo.

Ma, tuttora, temono il tiranno che è la morte
e, tuttora, vorrebbero tempi tranquilli,
quel sentirsi ardenti ad ogni respiro
e mazzolini di passato dai sorrisi accattivanti!

E così si scontrano e così diffondono
la notizia d’amore con petti fioriti,
e poi scrutano con teste regalate
che il dolce cielo sta nei loro petti!

. . .

4. chiedoaisassichenomevogliono, Non ce n’è più 14 luglio 2021

Cor-pus 2020 15 luglio 2021 alle 7:17
scrittura fascinosa, perfino troppo 🙂 – alla fine rimane la domanda: ma il pesce perché viene a mancare? lasciamelo sottolineare, anche se la domanda è un poco arida, lo so, rispetto a questa scrittura travolgente.

poi forse la risposta è che non ha senso farsi una domanda se la risposta non ammette comunque una soluzione praticabile e allora forse è meglio farsi travolgere dalla bellezza della descrizione della catastrofe.

chiedoaisassichenomevogliono 15 luglio 2021 alle 7:23
Purtroppo la descrizione della catastrofe, bella per quanto possa essere, è, appunto descrizione di catastrofe. Quella c’è. Ed è autentica catastrofe le cui cause, ahimè, sono quelle per cui non c’è vaccino. Poiché, però, hai colto il senso della cosa, immagino sia superfluo elencarle. Sono note ai molti, sono indifferenti ai più.

. . .

3. mcc43, SOS da Beirut, città fantasma 14 luglio 2021

Cor-pus 2020 15 luglio 2021 alle 7:08 am
impressionante.
e ammirevole il lavoro di documentazione che fai tu.
i nostri media tacciono per l’egoismo che domina i loro lettori e che loro alimentano e per non rubare i loro ultimi sonni tranquilli.

. . .

2. inerro.land, 9 mesi / 9 months 14 luglio 2021

corpus2020 14 luglio 2021 alle 13:08
carissimo manuel, avevo due ipotesi sul tuo lungo silenzio: nella prima speravo che la tregua dei contagi ti avesse consentito di riprendere il tuo lavoro lassù, ma in questo caso immaginavo che ce lo avresti fatto sapere; nella seconda pensavo che tu fossi sul punto di spezzarti, talmente dura è stata la tua vita nei mesi passati e talmente incredibile quello che hai fatto.
questo post, tremendamente commovente, mostra che l’ipotesi giusta era questa.
e penso che tu abbia dei terribili problemi anche pratici a dare una direzione alla tua vita, rispetto ai quali certe parole che arrivano da lontano aiutano poco.
mi sento solo di dirti che, lasciando per un momento da parte questi, devi considerare il silenzio di queste tre settimane qui come un momento di riposo al quale avevi pienamente diritto; spero che tu abbia ripreso fiato non tanto per ricominciare ad appassionarci qui alle tue ricerche nella natura, quanto per stare semplicemente meglio e trovare una soluzione ai tuoi problemi, come sai sicuramente fare.
un abbraccio.

inerro.land 15 luglio 2021 alle 18:05
Prima di tutto Mauro, grazie mille, di cuore perché non è vero che parole da lontano aiutino poco, a volte si ha bisogno di tutto l’affetto e positività possibili per riempirsi di quell’energia che serve per ripartire.
A me mancava quella, da troppo tempo e, come tu dici, non mi stavo solo spezzando, credo di averlo fatto del tutto. Ma sono comunque arrivato a mia figlia, che con un Amore innato è riuscita a prendersi cura di me anche se per pochi giorni. Adesso sono dai miei genitori e amici, fra 15 giorni rivedrò mia figlia.
Magari un ramo può rimettere le radici… – Ti abbraccio forte anche io
.

corpus2020 15 luglio 2021 alle 18:31
caro Manuel, riesco ad esserti vicino, perché sono passato anche io attraverso vicende simili, pur se diverse, delle quali non mi va di parlare sui social, come alla fine è pur sempre un blog, anche se i blog per fortuna sono social un po’ speciali.
sono vicende di decenni fa, per me – durate in varia forma dal 1988 al 2003, data ultima della loro conclusione (sentenza della Cassazione, apertamente elogiativa del mio comportamento di padre, lo stesso per il quale ero stato denunciato).
vorrei solo dirti che l’affetto dei figli è sopravvissuto a questa successione di prove durissime, oggi ho anche cinque nipotini che mi vogliono chiaramente bene, e verrà un tempo in cui anche tu potrai guardare a queste vicende come ad una storia lontana che non ha spezzato il tuo rapporto con tua figlia. – tua figlia sente il tuo amore, non dubitare, e il video lo grida al mondo intero in maniera commovente.

inerro.land 18 luglio 2021 alle 17:48
Grazie mille Mauro della tua testimonianza e mi immagino come possa essere stata dura per te e non posso che invidiare la tua pazienza nel riuscire a sopportare una simile situazione.
Dovrei, anzi devo, averne anche io e, sicuramente, se potessi tornare a vedere mia figlia almeno una volta al mese, sarebbe tutto più facile. Per me. Per lei. -Speriamo
❤️

. . .

.1. Rossatinta, Cinquantanove 13 luglio 2021

Cor-pus 2020 13 luglio 2021 alle 1:46 PM
buon prossimo anno allora. quello che inizia è il tuo sessantesimo.
e i sessanta sono il decennio migliore della vita, secondo me!

. . .

ed ora il solito tentativo di autopromozione con l’elenco dei post sul mio blog parallelo bortoround:

turisti singalesi fra le rovine, Anuradhapura. 18 luglio 2004. Sri Lanka 23 – quando si poteva viaggiare. 88

un altro gigantesco dagoba, Anuradhapura. 18 luglio 2004. Sri Lanka 24 – quando si poteva viaggiare. 89

la statua Buddha Samadhi, Anuradhapura. 18 luglio 2004. Sri Lanka 25 – quando si poteva viaggiare. 90

Kuttam Pokuna, le vasche gemelle, Anuradhapura. 18 luglio 2004. Sri Lanka 26 – quando si poteva viaggiare. 91

tre giornate ad Anuradhapura. 16-18 luglio 2004. Sri Lanka – quando si poteva viaggiare. 92 post riepilogativo totale su Anuradhapura

il passaggio a Mihintale da Anuradhapura. 18 luglio 2004. Sri Lanka 27 – quando si poteva viaggiare. 93

un tempio hindu a Mihintale. 18 luglio 2004. Sri Lanka 28 – quando si poteva viaggiare. 94

l’amico singalese di Mihintale. 18 luglio 2004. Sri Lanka 29 – quando si poteva viaggiare. 95

un piccolo monastero buddista, Mihintale. 18 luglio 2004. Sri Lanka 30 – quando si poteva viaggiare. 96

la salita al santuario, Mihintale. 18 luglio 2004. Sri Lanka 31 – quando si poteva viaggiare. 97

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...