il mago – borforismi 84

ci sono quelli che credono che la scienza sia una nuova forma di magia, capace di risolvere tutti i problemi senza problemi.

e considerano anche poco scientifico chi non crede che la scienza abbia bacchette magiche.

9 commenti

  1. Di solito sono persone che la scienza non la praticano. Io sono medico (quindi uno scienziato particolare) ed illusionista (quindi un mago particolare)… ma tendo a mantenere i due mondi distinti.

    "Mi piace"

    • caro gaber, vorrei dirti: per fortuna.
      ma poi non sono troppo sicuro che la scienza non avrebbe qualcosa da imparare anche da una visione meno dogmatica del mondo, come è quella che l’illusionismo suggerisce…

      "Mi piace"

        • purtroppo i media e i social non sono d’accordo con noi due…

          hai presente Burioni che dice che la scienza non è democratica?

          che è come dire che non ammette la contraddizione né il dubbio.

          "Mi piace"

          • Il problema è costruire gli slogan: la scienza non è democratica nel senso che non tutte le opinioni sono uguali; ma quello slogan sottintende che “l’esperto” ha sempre ragione, anche quando parla per convinzione e non coi dati in mano… i danni comunicativi fatti da quel personaggio li pagheremo per decenni.

            "Mi piace"

            • certo, oserei dire che non tutte le opinioni sono egualmente scientifiche, ma che invece tutti i dubbi lo sono, quando vengono posti e fino a quando non trovano risposta.

              Burioni è il nulla e verrà dimenticato, salvo che per questo slogan che ha dato voce ad una pericolosa tendenza sotterranea.

              se poi teniamo conto del legame strettissimo stabilito dalla scienza di oggi col potere economico-militare, dire che lo scienziato ha sempre ragione è come dire che il capitalismo non può sbagliare.

              e c’è da morire dal ridere (o dal piangere) a pensare che è proprio questo tipo di scienza che ci sta portando all’auto-distruzione e non smette di distruggere il pianeta e renderlo inabitabile di qui a pochi anni.

              "Mi piace"

              • Più che della scienza, direi che la colpa è di certi scienziati, che non so quanto agiscano per una visione romantica della scienza (e quindi non si rendono conto delle conseguenze di ciò che inventano: ci ha scritto un romanzo bellissimo Kurt Vonnegut, “Ghiaccio nove”), e quanto per mero calcolo.

                "Mi piace"

                • qui assomigli un po’ troppo a coloro che distinguono tra i papi e i preti, che possono anche sbagliare, e la Chiesa, che però ha sempre ragione e si salva sempre; applichi la stessa impostazione alla scienza.

                  in questo mi sento ancora marxista nell’interpretazione sessantottina: i singoli scienziati sono il risultato di una struttura che intreccia profondamente a tutti i livelli scienza e capitalismo; non si può essere contro il capitalismo senza sottoporre a critica anche la scienza che ne dipende e lo sostiene e alimenta.
                  il che non significa essere contrari alla ricerca scientifica, naturalmente.

                  "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...