Afghanistan, campane a morto per la civiltà occidentale – 394

l’enormità della sconfitta occidentale si misura dal fatto che gli afgani hanno preferito vivere sotto i talebani che sotto gli americani; ma si misura anche dalle cifre.

cito: Gli Stati Uniti hanno riversato in Afghanistan 2.226 miliardi di dollari; a questa somma vanno aggiunte quelle spese dagli alleati; l’Italia, nel suo piccolo, ha speso 9 miliardi per questa guerra; il debito estero totale dell’Afghanistan è attualmente di 116 miliardi di dollari.

poiché la popolazione di quel paese è di 38 milioni di abitanti, questo significa che ogni abitante avrebbe potuto ricevere una somma di circa 60mila dollari, un valore enorme rispetto al livello dei prezzi locali.

il debito pubblico americano attuale è di più di 28mila miliardi di dollari; il che significa che un dodicesimo di questo buco di bilancio immane è stato dovuto a questa guerra, che peraltro ha permesso all’economia americana di continuare a produrre e ad espandersi parallelamente al debito.

ma il rischio di un fallimento dello stato americano è sempre più prossimo; solo nel 2020 il nuovo debito annuale è stato parti al 16% del denaro circolato; ma quest’anno si profila un debito mostruoso del 33% del PIL: assolutamente insostenibile.

l’inflazione è già in corso e sta riducendo il tenore di vita della popolazione, ma non solo negli USA; anche in Germania: qui l’indice dei prezzi all’ingrosso è cresciuto dell’11,2% su base annuale; in Italia non so; del resto su questi problemi vige una censura mediatica rigorosissima, al momento: meglio tenere nascosta la cenere sotto il tappeto.

. . .

Ad aprile 2021, 66.000 militari afghani, 47.235 civili, 72 giornalisti e 444 volontari sono stati uccisi, e anche sono caduti vittime della guerra: più di 100mila morti da quella parte; gli Stati Uniti hanno perso quasi 2.500 militari (2.442) e più di 20mila sono stati feriti, oltre a 3.800 membri di servizi di sicurezza privati; altri 1.144 militari sono stati uccisi fra le forze della NATO.

sono fuggite dal paese 2.7 milioni di persone; altri 4 milioni sono sfollati interni; attualmente il tasso di disoccupazione è del 25 % e quello di povertà è del 47 %, secondo le stime della Banca Mondiale.

e adesso chi ha la coscienza sporca dà la colpa ai soli talebani?

ma noi dove eravamo mentre avvenivano queste follie?

. . .

se adesso qualcuno vorrà combattere i talebani fra gli afgani, sono problemi che ci riguardano?

forse sì: l’imperialismo occidentale ha conosciuto una tremenda disfatta; i barbari hanno vinto, l’impero vacilla.

ma la sostanza non cambia: niente è così stupido come volere continuare una guerra malamente persa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...