24 agosto: morti da covid 2020-2021 ed anti-vax negazionisti; il caso Nuova Zelanda. – 399

Tornassero pure al confinamento e al coprifuoco: non appena verranno istituiti, proprio allora, in quel preciso giorno, mi prenderà stranamente una grandissima voglia di uscire, sicché inizierò a circolare per le strade di giorno e di notte, a qualunque ora, e ne trarrò un gusto speciale.

giusto per chiarire, a chi ha pubblicato queste parole con approvazione: io non sono un no-vax, anche se non mi vaccino per scelta personale; e soprattutto non sono affatto un negazionista del virus, come devo pensare che evidentemente sia chi scrive queste cose, sempre che non si tratti semplicemente di un a-sociale patologico che ammette la sua pericolosità, ma se ne frega fascisticamente.

io semplicemente sono sicuro che le vaccinazioni non pongono termine alla pandemia, anche se forniscono qualche palliativo provvisorio, che in nessun modo possono garantire l’immunità di gregge, che il modo più sicuro di gestire il virus sta nelle forme di distanziamento sociale, proprio quelle che l’energumeno di sopra rifiuta con tanta arroganza, e che queste sono fondamentali anche nelle campagne vaccinali, per migliorarne l’efficacia, e dubito sulla mancanza di effetti a medio e lungo termine dei vaccini di carattere più sperimentale.

ad esempio, in Svizzera, fino ad aprile su un milione e mezzo di vaccinati fino a quel momento erano stati notificati 396 casi di reazioni gravi con ricovero in ospedale: la percentuale è irrisoria, e ancora più trascurabili sono i 44 casi di herpes zoster, 26 dei quali gravi: la malattia proviene da una riattivazione del virus della varicella; le persone colpite nei casi notificati avevano in media 72 anni e l’herpes zoster è apparso in un arco di tempo compreso tra un giorno e 43 giorni dopo la vaccinazione; il nesso casuale non è provato in maniera determinante e potrebbe trattarsi di semplici coincidenze; erano in corso ulteriori indagini; tuttavia quello che lascia perplessi è la possibilità di effetti non previsti, a volte verificabili, a volte forse destinati a restare latenti.

mi rendo perfettamente conto che non si poteva continuare con un lockdown generale a tempo indeterminato, ma credo sarebbe saggio pensare a lockdown flessibili per categorie a rischio e in base alle circostanze.

con posizioni come quella non voglio avere nulla a che fare né esservi confuso, visto che la mia posizione è esattamente opposta: sono per la responsabilità sociale e per le auto-limitazioni consapevoli.

. . .

ed ora lasciare che mi occupi della Nuova Zelanda, che ha vaccinato fino al 20 aprile soltanto l’1% della popolazione e oggi soltanto il 20%, quasi fosse un paese del Terzo Mondo; ha gestito la pandemia sinora soltanto con le restrizioni sociali, ed ora lancia l’allarme per la diffusione della variante Delta e si interroga drammaticamente se non ha sbagliato la sua strategia anti-covid.

infatti, udite, udite, i casi di infezione verificati sono addirittura saliti a 42, con una media di 24 al giorno negli ultimi 7 giorni; sto parlando, badate bene, di casi di positività, non di morti; noi quante migliaia ne abbiamo?

quanto all’intera storia della pandemia in Nuova Zelanda, la si può riassumere in questo grafico che riporta il numero giornaliero dei morti:

stropicciatevi pure gli occhi: hanno avuto tra 1 e 2 morti al giorno nel drammatico periodo dal 12 al 29 aprile dell’anno scorso, dopo di che il lockdown e l’isolamento dal resto del mondo hanno chiuso la parentesi per sempre.

dite pure che sono in tutto 4 milioni di abitanti e moltiplicate anche le cifre per 15 per rapportarle all’Italia, ma non vi sembra la prova migliore di quali sono le strategie ideali per controllare l’epidemia?

. . .

quanto alla Cina, ci pensa il Corriere a darci le informazioni: Zero nuovi casi in un mese (malgrado la variante Delta): perché il «modello cinese» non è esportabile.

la seconda parte del titolo mette la pezza sulla prima. non ho accesso all’articolo, dovrei anche pagare questa informazione, che non si accontenta dei sussidi pubblici.

ma penso che sia pe lo stesso motivo per il quali non sono esportabili i discorsi del leader cinese che ha avvisato i super-ricchi locali che devono prepararsi ad essere tassati di più (ed era proprio ora!).

quanto alle analoghe promesse di Biden e del nuovo governo americano, sono soltanto argomenti da campagna elettorale.

. . .

24 agosto 2020morti di Covid: 4

24 agosto 2021morti di Covid: 60  – il 24 ottobre 2020 la media era 105,1.

non impressionatevi troppo per il numero giornaliero dei morti; è forse il normale rimbalzo del numero troppo basso di domenica.

più significativa la media degli ultimi sette giorni, che comunque continua ad indicare valori in lenta e costante risalita, oramai da un mese esatto, cioè dal 24 luglio, quando il valore medio dei morti degli ultimi 7 giorni era pari a 11,1; si è dunque quadruplicato in un mese.

2021: totale 41; media : 5,9 (come il giorno precedente)

2021: totale 320; media: 45,7  (+0,8 rispetto ad ieri)

51 commenti

    • informazione molto utile, grazie.

      in ogni caso, a posteriori, l’analisi della differenza statistica tra la media ISTAT dei morti degli anni precedenti e il numero dei morti 2020 fornisce un indicatore abbastanza attendibile del numero dei morti covid almeno dell’anno scorso, e dimostra che c’è stata una sottovalutazione nelle statistiche ufficiali, come del resto si sapeva già, analizzando le statistiche comunali sui morti in ambito locale.

      Piace a 1 persona

  1. E non sarà il solo Marco ad “alzare” il numero dei contagi: non penso che, qualora una sola persona decidesse di circolare per la sua città liberamente, potrà mai fare una strage 😃 questa cosa solo a immaginarla mi fa ridere! Perché non parlare invece della gente che festeggiava per strada e negli stadi? E le manifestazioni che stanno facendo in Francia? Tu forse non hai visto i video di quelle manifestazioni, ma non erano certo quattro gatti distanziati… eppure? Eppure non ho visto stragi di morti in nessun caso. Vuoi vedere che il Covid non è così letale come ci bombardano da mesi e mesi? Lo stesso Bassetti parlava di “un leggero raffreddore…” … sarebbe la variante Delta… e poi è ovviamente chiaro che, se non curi come si deve (con i farmaci giusti) e precocemente, soprattutto, questo “leggero raffreddore”, è chiaro che rischi grosso. E Bassetti aggiungeva “quindi, non facciamo terrorismo psicologico”.

    "Mi piace"

    • Qua in nazisti vanno cercati dall’altra parte della barricata. Vanno cerati per esempio nelle violenze che si stanno perpetuando in Germania e in Australia, ma è roba che non fanno passare nella nostra cara tv di regime…

      "Mi piace"

      • in Australia sono misure allo studio (se parli di quelle che hai citato sul tuo blog) e non sono neppure niente di particolare…

        non so di che violenze parli in Germania, e sono molto curioso, anche per motivi affettivi.

        ciao!

        "Mi piace"

        • Dall’Australia:

          “In Australia, nella prima settimana di una grande campagna di vaccinazione, 24.000 bambini devono essere vaccinati senza che i genitori siano presenti in uno stadio. La vaccinazione di massa con i vaccini corona che sono entrati sul mercato come parte di un’approvazione di emergenza deve essere monitorata dalla polizia australiana.”

          E c’è chi nel Senato è contrario alle eccessive restrizioni:

          Ci sono anche dei video di persone che vengono prese con violenza e picchiate perché contrarie ai vaccini. Questi video girano su telegram e purtroppo, quando provai a passarli su Youtube per riportarli sul blog, Youtube me li ha bloccati.

          In Germania ho visto poliziotti picchiare donne e gettare spray al peperoncino anche negli occhi di ragazzini… qualcue video e una testimonianze:

          https://fb.watch/7B3sUl9GLb/

          https://fb.watch/7B3wvH6-Lp/

          Non so se riesci a vederle, sono video su Facebook. E te ne farei vedere tanti, perché su Telegram ne girano!

          "Mi piace"

          • i video li posso vedere; ho guardato il primo, che mescola ad un certo punto immagini di una manifestazione italiana con quella di una manifestazione tedesca, che credo fosse di quelle illegali tenute a Berlino, e contro le quali la polizia tedesca fortunatamente interviene, anziché lasciare corre, come è abituata a fare da noi. sono interventi comprensibili e misurati, condotti da poliziotti con tanto di numero di identificazione bene in evidenza – cosa che in Italia assolutamente ci sogniamo – e mi vedono totalmente concorde. la gente che manifesta sta violando le disposizioni di un governo legittimo che rappresenta la maggioranza e la polizia sta cercando di imporre il rispetto della legge. va tutto benissimo.

            del secondo video mi è bastato sentire le prime esagitate parole per provare un senso di ripulsa e di rigetto totale: non è questo il mio mondo, scusami e non voglio avere niente a che fare con chi la pensa così. preferisco essere schietto e sincero, capirai.

            "Mi piace"

            • Ok 👍 io neanche le avevo notate le persone italiane alla manifestazione.
              Comprendo che non sarà un video che basta per dire “ecco, è vero”, di fatto su telegram ce ne sono un sacco di video e per questo pian piano li ho creduti veri. C’era per esempio un altro video dove due polizziotti strattonavano con violenza una donna e gettavano a terra un uomo anziano, poi il motivo era che questi due, marito e moglie e negozianti, avevano messo un cartello con scritto una coaa tipo “entrino anche i nom vaccinati” e quindi sono stati bollati come “novax”.
              C’era anche un’altra manifestazione che era partita in maniera pacifica, se non che ad un certo punto vedevi i polizziotti aggreddire le perdone per disperderle. Per me, quella violenza che ho visto non è ammissibile, soprattutto poi andavano contro le donne, i più fragili insomma. Poi certamente è da accertarsi se tuttu questu video siano attendibili e, se già mi dici che nel primo avevi visto manifestazioni italiane, è normale che poi perde di credibilità tutto il resto, che sia o meno vero… capisco 👍

              "Mi piace"

              • no, non sono persone italiane alla manifestazione di Berlino, mi sembra; nel video è inserito uno spezzone di manifestazione italiana, visto che la gente grida in italiano, ma italiano mi pare anche l’ambiente (però correggimi se sbaglio).

                una manifestazione senza mascherine quando sono prescritte non è affatto pacifica, sec0ndo me, perché sta mettendo in pericolo l’incolumità pubblica.
                in Italia c’è l’abitudine di non intervenire su manifestazioni non autorizzate o illegali, se il numero lo sconsiglia; in Germania no; si fanno comunque interventi mirati.

                "Mi piace"

                • In verità, non lo vedo io 👀 lo spezzone della manifestazione italiana di cui parli , se poi c’è davvero e non ci ho fatto caso, ciò non toglie che le scene a Berlino sono veramente presenti. Se poi non vogliamo credere neanche a queste, dato che oggi con la tecnologia si può fare veramente di tutto, allora è un altro discorso.

                  Sarà che si fanno interventi mirati, però tutta quella violenza continuo a non condividerla. Davvero i poliziotti hanno l’autorizzazione di spingersi fino a quel punto? Gettare a terra donne e usare le mani… boh… sarà…

                  Leggevo poi questa notizia, per quanto riguarda invece l’Australia, dove si parla di poliziotti che hanno anche l’autorizzazione di entrare con forza in casa tua e di somminiatrarti con forza dei farmaci… ma non stiamo un tantino esagerando? E si parla anche che tale disposizioni potrebbero essere messe in atto anche per anni!

                  https://www.abc.net.au/news/2020-08-25/australia-state-of-emergency-powers-victoria-restrictions/12592714

                  "Mi piace"

                  • il punto del video in cui viene inserito, senza alcun preavviso, uno spezzone di una manifestazione milanese è – 1.07: si vedono i cartelli della metro milanese e la gente grida slogan in italiano.
                    non che sia particolarmente significativo, ma mi pare poco professionale.

                    d’altra parte mi pare evidente che un intervento della polizia su una manifestazione illegale comporti un certo grado di violenza; l’importante è che non ci siano veri e propri feriti, o peggio, morti.
                    avendo vissuto per qualche anno in Germania, a Stuttgart, so quanto è attenta del resto a questi problemi l’opinione pubblica di quel paese; e venne giù il mondo una volta che ci furono davvero eccessi violenti della polizia e un manifestante perse un occhio, in una manifestazione peraltro pacifica e che non metteva a rischio la salute pubblica.
                    in questo caso, non ho sentito di proteste analoghe venute al di sopra delle parti; ma potrebbero essermi sfuggite. in ogni caso non trovo fuori luogo quanto avvenuto.

                    lo stesso dicasi per quello stato dell’Australia delle cui disposizioni mi pare che tu dia una versione leggermente esagerata; ma l’essenziale è questo: “L’ordine, che limita i raduni e impone restrizioni di quarantena alle persone di ritorno da alcune parti del paese, sta funzionando. L’ACT non ha registrato un nuovo caso di COVID-19 dal 10 luglio, e tutti si sono ripresi.”

                    vedi, io auspico proprio che la lotta al virus venga fatta soprattutto in questo modo e non con vaccini di dubbia qualità.
                    torno a dire che non si scappa da una di queste scelte, al momento attuale: o accetti le restrizioni sociali e pretendi che vengano fatte rispettare sul serio, o ti tieni i vaccini; ma se le rifiuti tutte due, ti tieni il virus.

                    "Mi piace"

                    • Ma ti riferisci al primo dei due video che ti ho inviato? Quello che si apre su Facebook? Al minuto 1 e al secondo 07 si vede una donna a terra 🤔 davvero vorrei vedere quello che dici, ma non lo vedo né sento voci italiane 👀 . Comunque, tu che sei di Milano, certamente hai riconosciuto la tua zona.

                      Si parlava in realtà di un morto, anche se poi dicevano che aveva avuto un malore e che la polizia non c’entrasse.

                      Non sono io che esagero, è solo che ho letto l’articolo che ti ho linkato e tradotto dice questo:

                      “Le autorità del South Australia possono usare tutta la forza necessaria.

                      Il South Australia ha anche ampi poteri sotto la sua dichiarazione di grande emergenza, che è stata recentemente estesa fino al 19 settembre.

                      I funzionari autorizzati possono:

                      Irrompere in qualsiasi terreno, edificio, struttura o veicolo usando qualsiasi forza necessaria
                      Dirigere o proibire il movimento di persone, animali o veicoli Mettere le persone in quarantena
                      Ordinare alle persone di sottoporsi a esami medici, test o trattamenti
                      Comprendere le persone a dare informazioni

                      La polizia in uniforme non deve mostrare le proprie credenziali prima di esercitare questi poteri.”

                      E se invece guardassimo a una terza strada? Ovvero quella delle cure estese in tutti i territori regionali qui in Italia. Ci sono infatti medici che si rifiutano di prescrivere alcuni farmaci che invece farebbero la differenza, lo dico perchê lo testimoniavano le persone che sono state curate dal Comitato di Terapie domiciliari Covid. Amdrebbero inseriti nuovi protocolli e linee guida pee appunto far sì che tutti, non solo alcuni, medici prescrivano alcuni di quei farmaci. Poi, se vogliamo pure affiancarci le restrizioni e i vaccini, perché no… basta che nel frattempo la gente pian piano torni a vivere con i propri diritti. Proprio ieri, Le Figaro annunciava che in Francia è stato bocciato ha sospeso il decreto secondo cui i cittadini avrebbero dovuto possedere il green pass persino per andare al supermercato! E parliamo di beni di prima necessità (https://www.lefigaro.fr/conso/passe-sanitaire-dans-les-centres-commerciaux-l-arrete-prefectoral-suspendu-dans-les-yvelines-20210824?utm_medium=Social&utm_source=Facebook#Echobox=1629831184)
                      In Italia almento a questo non ci siamo ancora arrivati…

                      "Mi piace"

                    • sì, è il primo video, ma il passaggio è a meno 1:07, cioè a un minuto e 7 secondi dalla fine; a me almeno viene conteggiato il tempo così.

                      non sono affatto di Milano e non mi piace la città, anche se ammiro la straordinaria trasformazione che l’ha rinnovata dalla fine degli anni Sessanta quando la frequentavo per l’università ed oggi. sono veneto per famiglia d’origine, sud-tirolese per formazione, e poi vissuto a Brescia con una lunga parentesi a Stoccarda, ma ora mezzo montanaro in Val Sabbia da quasi sette anni.

                      avevo tradotto anche io con Deep-L il passo che mi citi. i poliziotti non hanno affatto l’autorizzazione a “somministrarti con forza dei farmaci”, ma di “ordinare alle persone di sottoporsi a esami medici, test o trattamenti”: non è la stessa cosa e le parole sono importanti.

                      ora, è evidente che tutti noi preferiremmo essere curati a casa nostra con farmaci efficaci ed adeguati anziché vivere settimane in quarantena o in lockdown; io mi sono sorbito la prima l’anno scorso al ritorno avventuroso dal mio giro in Asia mandato a monte dalla pandemia e ho vissuto i secondi, sia pure nelle condizioni straordinariamente favorevoli di una vita in montagna che ne ha limitato di molto le sofferenze.
                      il fatto è che queste cure così efficaci e generalizzabili al momento non esistono, tranne che nelle narrazioni di alcuni entusiasti; questo non deve farci smettere di cercarle e di batterci perché la ricerca vada in questa direzione, ma non ci risparmia dalle scelte drastiche che ho già detto: per ora o vaccini o forme di isolamento sociale.
                      oggi forse possiamo pensare a forme più flessibili, a mix di vari tipi di intervento e superare una impostazione generalista.

                      io sono contrario al greenpass non perché è una forma di limitazione dei diritti a volte totalmente insensata, come nel caso che citi (c’è anche questo, ma sarei disposto ad accettarla se avesse un senso), ma perché al contrario è una forma di via libera improvvisato e irresponsabile, di cui temo che pagheremo le gravi conseguenze a breve.
                      non sta bene neppure a me il greenpass per andare sui mezzi pubblici, ma perché chi è vaccinato con una dose può diffondere il virus egualmente!

                      verifico che i paesi che sono in grado di affrontare in modo disciplinato la pandemia sono quelli che la cavano meglio; cerco almeno di esercitare una autodisciplina personale e spero che il virus non riesca a beccarmi comunque a tradimento lo stesso…
                      è dura, ma al momento è quello che principalmente dobbiamo fare…

                      "Mi piace"

                    • L’ho trovatoooo al minuto 2:26! E gridano “libertà” in italiano eheh… e vedo anche la metro. Non so che ci azzecchi, tuttavia ciò non toglie che le altre nel video, quelle non italiane, dovrebbero essere “vere”.

                      Deve essere bella la vita in montagna! A me piacerebbe stare nel verde 😃 belli anche i boschi.

                      Ti dirò, c’era anche un video anche di poliziotti che strappavano con la forza una bambina dal suo papà, così come un altro di una ragazza australiana che testimoniava la stesaa cosa. Quindi perciò quelle parole le ho collegate a quei video… addirittura un uomo italiano raccontava che il cugino è stato incarcerato lì in Australia per aver picchiato un poliziotto che gli aveva strappato la figlia per farla vaccinare. E poi c’era tipo anche questo >> https://www.litaliamensile.it/post/in-australia-24000-bimbi-vaccinati-non-ammessi-i-genitori-portati-dalla-polizia

                      Poi, resta il fatto che noi siamo qui in Italia e non possiamo vedere nulla con i nostri occhi.

                      Comunque io credo molto nelle cure del Comitato che hanno salvato tantissime persone. Certo, mi lascia perplessa la lentezza nel mostrare questi famigerati studi che hanno fatto curando queste persone e che dimostrerebbero quindi che i dei dati ci sono e bisogna solo applicare nuovi protocolli.

                      Sì, il green pass è stato fatto proprio male e per me applicato anche non sempre nella maniera giusta.

                      Non si capisce quali paesi starebbero avendo particolari benefici dopo il vaccino e le restrizioni, visto che da un lato alcuni giornali ne parlano bene mentre altri non trovano questi grandi benefici.

                      Sì, nel nostro piccolo continueremo con le dovute precauzioni 👍. Pensa che ho letto di gente che ha contratto il Covid nonostante le mille accortenze. Ti dirò, personalmente non mi fa paura il Covid più di quanto me ne faccia il vaccino 😅 e l’unico fastidio sarebbe che il Covid comunque lascia strascichi a distanza di mesi e mesi. Certo, io almeno posso parlare per me, poi è ovvio che una persona che ha già delle patologie non si sente per niente tranquilla con il Covid in giro.

                      "Mi piace"

                    • nella mia cerchia familiare un parente, quarantenne, ha fatto il covid a marzo dell’anno scorso ed è guarito per conto suo; ha avuto strascichi non gravi per alcuni mesi, poi si è ripreso.
                      io potrei averlo fatto a novembre-dicembre 2019 addirittura e un mio amico averlo preso da me a gennaio-febbraio, ma neppure se ne è accorto; glielo hanno diagnosticato come probabile, in base agli anticorpi residui, un mesetto fa.
                      in ogni caso a febbraio sono partito per quel viaggio in Asia poi conclusosi in Sri Lanka dopo 40 giorni e non ho avvertito conseguenze (sono salito al picco di Adamo, 5.800 scalini).
                      il contagio colpisce a caso, questo è vero: nonostante ogni precauzione, puoi beccartelo e non sapere come.
                      molti non capiscono la mia scelta di venire a vivere in un borgo di 16 abitanti…, ma io ci sto bene.

                      Piace a 1 persona

                    • 16 abitanti?? Ma che bello!! 😃 mi ci trasferirei anche io hihi…

                      e i 5.800 scalini?! 😐 li hai saliti e pure scesi? Io solo se prendo la metro, c’è una staziome dove non posso girarmi indietro sulle scale mobili, tanto che sono troppe per me che soffro pure di vertigini… complimenti per tutti quegli scalini!!

                      Non c’è nulla da fare: il Covid arriva in maniera diversa ad ognuno… e mi chiedo se non si aggravi la malattia in chi si fa pure prendere dal panico quando è sicuro che si tratta di Covid.

                      "Mi piace"

  2. Personalmente, non credo ai numeri che ci mostrano. È già successo che ci ingannassero, in proposito vorrei ricordarti questo pezzettino:

    “22/10/2014 Il Ministro Lorenzin, ospite a “Porta a Porta”, dichiara che l’anno prima sono morti 270 bambini di morbillo in Inghilterra;
    → 22/10/2015 viene ripetuta la stessa dichiarazione a “Piazza Pulita”;
    → dai dati ufficiali del Governo Inglese risulta solo 1 decesso nel 2013 e 0 nel 2014. In diverse Procure d’Italia vengono depositati esposti nei confronti della Lorenzin per procurato allarme e abuso della credulità popolare. Nessun procedimento viene aperto nei suoi confronti;”

    Per me, qui la storia si sta ripetendo.

    "Mi piace"

    • non sono in grado di dare un giudizio definitivo, ma questo non lo credo… le fonti delle informazioni sul tema sono molteplici e convergenti. credo che ci sia qualche sottile manipolazione nel modo di calcolare i dati e soprattutto di diffonderli, ma non credo ad una falsificazione sostanziale in grado di stravolgerli completamente, come nel caso della Lorenzin, che citi.

      della Lorenzin, peraltro, penso tutto il male possibile.

      "Mi piace"

  3. Anche chi ha scritto queste parole non è un novax né un negazionista, te lo posso garantire, visto che conosco il pensiero di questa persona.
    Personalmente, prendo le sue parole come una provocazione, eppure, abbiamo già subìto restrizioni che hanno superato ogni limite, ma per avere cosa in cambio? A settembre parleranno i numeri, ma intanto qui minacciano già un obbligo vaccinale nonostante non abbiamo le terapie intensive intasate… dove sta il senso di tutto questo? Addirittura si parla di voler allungare la scadenza del green pass, allungandola a 12 mesi… ma dove sta il senso di ciò? A 12 mesi la gente non avrà già più da diversi mesi la “protezione”, per quanto effettivamente questa ci protegga.

    "Mi piace"

    • Aggiungo che sempre questa persona rispetta da sempre le “regole”, al contrario di chi, da vaccinato, pensa ormai che possa tornare alla normalità di cui tanto ci parlano i Tg da mesi e mesi… con le solite parole “un ultimo sforzo e torneremo liberi”, “vaccinatevi e torneremo alla normalità”. Bugie su bugie… e prima o poi, tira e tira, e la corda si spezza.

      Piace a 1 persona

    • non conosco chi ha scritto quelle parole e dunque devo valutarle per quel che dicono, come del resto si dovrebbe fare sempre.
      qui o sei per i vaccini o sei per altre misure, oppure in alternativa neghi l’importanza della pandemia.
      se ti scagli sia contro i vaccini sia contro le restrizioni, mi pare che l’interpretazione obbligata diventi la terza.

      su tutto il resto sono d’accordo con te; naturalmente, aggiungo.
      però questo non basta ad essere d’accordo con chi dice che, in caso di restrizioni sociali (quelle che io invoco, fra l’altro); si rifiuterà di rispettarle.

      Piace a 1 persona

      • Sì, capisco che prese così possono far pensare quello che hai pensato 👍

        Ti dirò, ci sono stati esperti che parlavano dell’inutilità della mascherina all’aperto, e anche i nostri vip da tv hanno prima detto una cosa e poi il contrario. Pensa che in tutta Italia, solo qui in Campania abbiamo De Luca che impone la mascherina all’aperto! Che poi alla fine i controlli non ci sono e ognuno fa come vuole. Personalmente, la porto quando sono in mezzo alla gente, pure se ricordo che dissero quanto fosse inutile, e mantengo il distanziamento e porto sempre l’amuchina con me! Però per me le restrizioni hanno senso fino a un certo punto… specie quando vedi che queste restrizioni valgono solo per noi comuni cittadini e per alcune categorie di lavoratori in particolare…

        "Mi piace"

        • personalmente non uso la mascherina all’aperto, tranne casi molto particolari (ad esempio, lavoro prolungato con altri, in posizioni molto ravvicinate).
          le restrizioni sono secondo me l’arma principale, tutto lo dimostra; ma non consistono certo soltanto nelle mascherine.
          purtroppo in Italia suscitano delle reazioni psicologiche avverse, parte perché siamo un paese individualista e mafioso, parte perché ci sono forze politiche che cercano il consenso aizzando gli aspetti peggiori della nostra cultura nazionale nella parte più rozza della nostra popolazione. mancano lo spirito di disciplina consapevole e la responsabilità sociale ad anche coloro che potenzialmente hanno almeno la cultura per esercitarli invidiano i dissestati sociali cronici come portatori di uno spirito di libertà.

          Piace a 1 persona

          • Ma in effetti, che io sappia, nelle altre regioni non c’è più la regola della mascherina all’aperto, e poi mi sembra una sciocchezza quando per strada mi trovo solo io 👀
            Che ognuno pensi a sé, questo è poco ma sicuro… e ci sono quelli che hanno preso sotto gamba l’emergenza. Però, che io sappia, l’Italia è stata tra i paesi che ha fatto più restrizioni, o sbaglio? E alla fine non vedo tanti risultati, ma aspetteremo settembre per questo magari…
            Alcune scelte del governo comunque le ho trovate insensate, come tipo l’apertura dei confini non appena è arrivata l’estate, oppure il fatto che la quarantena di chi veniva dagli USA, per i turisti era di 5 giorni! Che senso ha? Quando noi italiani abbiamo fatto quarantene di quindici giorni. Queste sono alcune cose che fanno pensare “.a allora, quando si tratta di guadagnare, l’emergenza finisce??” e perciò insorge chi ha sempre rispettato le regole e ora si sente preso in giro.

            "Mi piace"

            • la mascherina all’aperto è sempre stata un’idiozia; ma potrebbe esserlo di meno se davvero la variante Delta ha questa strepitosa capacità di diffusione.

              l’Italia ha avuto più morti, perché colpita per prima in Europa (i cinesi sostengono addirittura che la pandemia sia sorta da noi…), ma soprattutto per la politica demenziale del governo Conte delle prime fasi della pandemia: forse abbiamo dimenticato la’zione criminale condotta da Zingaretti, Sala e dal sindaco PD di Bergamo?

              sulle altre osservazioni hai completamente ragione.

              "Mi piace"

              • Il bello è proprio questo, non si ha la sicurezza delle cose più importanti: non sappiamo quanto effettivamente sia contagiosa la variante né quanto sia pericolosa… nel frattempo ne sorgono anche altre 👀

                È vero, Conte se l’è presa comodissima: sa un lato si può comprendere che si sia trovato impreparato davanti a una pandemia globale, dall’altra però ha perso tempo! Eh sì, vanno ricordate anche le scelte che hanno fatto a Bergamo! Insomma, per me, non c’è nessun politico che ha fatto davvero delle scelte come si deve.

                "Mi piace"

  4. È più l’UK il modello che viene seguito. Ed al momento sono l’esempio sbagliato visto che i 100 al giorno non li terranno.

    E mentre in Italia pensano di prolungare l’immunità per decreto tutto fa pensare ad una catastrofe.

    Piace a 1 persona

    • anche mantenendo la progressione attuale, dovremmo arrivare a 200 morti al giorno solo verso la fine di settembre; ma non è detto che il contagio non rallenti, prima…
      i veri problemi io li vedo per inizio dell’anno prossimo, quando i vaccinati saranno scoperti ed autorizzati comunque a girare col green pass, e revocarglielo scatenerà la piazza…

      "Mi piace"

      • I ricoveri sono in costante aumento. La curva dei morti la vedo risalire tra 2 settimane. Non per niente sbandierano l’80% per metà settembre altrimenti obbligo che andrà con ogni probabilità sugli over 50 e lavoro.

        La maggior parte degli anziani perderà quella % di difesa nel momento più critico a ottobre. Gli altri paesi si apprestano alla terza dose, ma in Italia aspettano che sia troppo tardi. Che poi il boost funzioni dicono di sì, ma l’impressione è che possa trattarsi di nuovo di un caso di statistica applicata a cavolo più che efficienza. Se hai appena iniziato come fai a valutare l’efficienza?

        Il 2022 si aprirà con altri boost. Ormai andremo avanti a dosi. Prima o poi arriveremo alla dose flebo.

        Piace a 1 persona

        • la mia ipotesi l’ho fatta ieri: crescita ancora esponenziale, ma a tasso ridotto, e nuova quadruplicazione dei morti a fine ottobre: 200 al giorno. poi non credo che si andrà oltre. naturalmente sono certo di essere smentito; gli unici profeti che non sbagliano mai sono i Nostradamus che fanno previsioni oscure e plurivalenti.

          mi sto domandando che cosa fare in caso di obbligo: credo che continuerò a disobbedire, pagando la sanzione prevista; non credo che andranno oltre ad una multa. ma resto scettico sul fatto che introducano davvero l’obbligo per legge, salvo forse che per categorie particolari, ma questo poi di fatto esiste già.

          su quel che sta succedendo con la variante Delta domina il caos più totale; a me pare abbastanza provato empiricamente che si diffonde di più dove la gente è più vaccinata, ed il motivo è presto detto. ne parlerò nel post di stasera…

          in poche parole la vaccinazione è controproducente ed impedisce la formazione della più efficiente immunizzazione naturale.

          "Mi piace"

          • Fauci si è fatto cogliere da un lapsus dichiarando la fine della Pandemia in “autunno 2022” ma poi si è corretto “primavera”. Ma perché l’estate no? E poi le previsioni andrebbero accompagnate da dati che spieghino il perché.

            A me stringeranno il cerchio ben presto e sarò costretto allo Pfizer. Ma che entusiasmo c’è nel fare un vaccino che ormai è chiaro non funzioni se non in maniera molto limitata? Avrei volentieri aspettato il vaccino della Novavax ma arriverà in inverno inoltrato.

            Potresti ottenere l’esenzione per i problemi di salute. Potresti rientrare per qualche problema circolatorio 🙂 .

            "Mi piace"

            • in realtà potrei accampare la mia allergia alla penicillina, che da problema negli anni Cinquanta potrebbe trasformarsi in risorsa per gli anni Venti…
              i problemi circolatori non posso inventarmeli, anche se credo di cogliere la velenosa allusione, ahaha.

              ovviamente hai tutta la mia solidarietà per la vaccinazione controvoglia….

              non credo affatto che la pandemia finirà né a primavera né ad autunno 2022; la pandemia precedente più simile è la russa del 1889-1895, e non c’erano vaccini di mezzo a prolungarla; l’unica previsione certa per il 2022 è che finirà il settennato di Mattarella.

              "Mi piace"

              • Allergico alla penicillina? Fammi sapere perché anche a me facevano dei sostituiti della penicillina. Mi avevano fatto il test ed era uscito “indeciso”… un po’ come su tutto il resto Haha.

                Per problemi circolatori pare che ti rilascino un sostituto del green pass ma che ti fa fare le stesse cose. Non la butterei come possibilità visto che prima del giro del mondo hai avuto un principio d’infarto se ricordo bene.

                Intanto c’è la variante Iota del coronavirus che ho scoperto ora.
                https://www.news-medical.net/amp/news/20210810/SARS-CoV-2-Iota-variant-increases-mortality-risk-among-older-adults.aspx
                Guadagno qualche settimana per il vaccino. Magari evito di fare boost in futuro e riesco a fare i bagagli ed andarmene da qui. Il fascistoide vorrà poi fare il Presidente della Repubblica dopo Mattarella.

                Intanto i due allungano il Green Pass per evitare di fare il boost. Codardi! 😀

                "Mi piace"

                • 1. sull’allergia alla penicillina che cos’altro devo aggiungere? ricordo bene che da bambino mi ero riempito di bolle su tutto il corpo,, facendola, e che mi venne sospesa; da allora in poi io dichiaro sempre ai medici di essere allergico a tale antibiotico, anche se non si usa più, dato che i batteri hanno sviluppato oramai una piena resistenza. non credo che negli anni Cinquanta fossero già in uso dei test: era bastata l’osservazione empirica, che se me la facevano, io avevo una reazione.
                  se tu hai fatto un test e hai avuto la risposta “indeciso”, la cosa mi sembra più che altro sarcastica.

                  2. nessun infarto neppure abbozzato prima del bortoround, come avrei potuto partire? ma invece un attacco di herpes zoster, per fortuna abbastanza leggero; e leggo che tra le reazioni avverse ci sono stati casi sospetti di riattivazione di questo virus; per cui ho un secondo motivo più che valido per astenermi dal vaccino.

                  3. in ogni caso io accetto le limitazioni del mancato green pass come forma di protesta politica. gli rovescio addosso le limitazioni. se in tanti facessimo altrettanto, lo dovrebbero ritirare. è un boomerang potenziale, e io glielo rilancio contro. voi non mi lasciate andare al cinema? ok, peggio per il cinema.

                  4. mi pare di avere già sentito parlare della variante iota, nata negli USA nel novembre 2020, e non so se ne avevo discusso anche con te: altra variante nata prima delle vaccinazioni di massa ed ora diffusa ampiamente, almeno nel paese di origine.

                  5. no, Draghi non è fascistoide se non per una metafora sfuocata ed inappropriata; è decisionista e anche abbastanza autoritario, ma non ha nulla del populismo dei fascisti; ricorda piuttosto un altro personaggio che tu non puoi avere presente: il generale De Gaulle, portato al potere nel 1958 dai militari in Francia, che creò la quinta repubblica attuale, cambiando la Costituzione e poi scontrandosi direttamente con le destre che lo avevano appoggiato (sfuggì anche ad un attentato): ma De Gaulle era un generale, il suo autoritarismo pur sempre democratico era ben più forte, e fu abbattuto solo dal Sessantotto, dopo dieci anni di governo.

                  6. è abbastanza evidente che siamo di fronte ad un impazzimento decisionale senza confronti. io intanto da ex-preside mi godo lo spettacolo del caos totale nel quale iniziano le scuole, e ringrazio il cielo di non avere dieci anni di meno.

                  "Mi piace"

                  • 1. mi avevano iniettato qualcosa e poi cercavano delle bolle nella zona. Il problema è che hanno visto solo la pelle arrossata e quindi non sapevano che dire.

                    2.io ricordo che eri svenuto però e che ti volevano mettere il pacemaker … ma magari è ricordo sfuocato Haha

                    3. Purtroppo quando entrano in scivolata sul lavoro, non hai più scelte. Anzi sei libero di scegliere quello che ti dicono loro.

                    4. Io non me la ricordavo. Intanto Lambda mi sembra vada lentamente a soppiantare la Delta. Quindi sarà lei la variante dell’Inverno?

                    5. la fiducia in Draghi per me è 0. Non ho mai sopportato gli autoritari.

                    6. Se vai a vedere la curva del contagio vedrai che questa collina su cui siamo adesso c’era anche l’anno scorso. I guai explodono a fine settembre. E la causa sono purtroppo le scuole, non i prof ma i ragazzi.

                    "Mi piace"

                    • 1. be’, se avevi degli arrossamenti forse sei sulla buona strada; io comunque da bambino le bolle le avevo soltanto prendendo l’antibiotico.

                      2. sì, avevo avuto quel piccolo arresto cardiaco con ricovero successivo, ma almeno un paio d’anni prima; e non aveva affatto niente a che fare con possibili infarti; si tratta di irregolarità del ritmo cardiaco che ho da sempre e di origine sconosciuta, ma in un cuore che – almeno allora – era del tutto sano per il resto.

                      3. capisco benissimo e credo davvero che non ci siano molte alternative.

                      4. ho dato un’occhiata sul blog col motore di ricerca, che purtroppo non lavora anche sui commenti; ma di lamba avevo parlato circa un mese fa, in un post in cui avevo citato anche te: https://corpus2020.wordpress.com/2021/07/19/vaccino-anti-covid-e-lasciapassare-330/

                      6. un mese fa i morti 2021 erano inferiori ai morti 2020; oggi la situazione si è già capovolta. la causa scatenante della seconda ondata 2020, secondo me, non sta affatto nella riapertura delle scuole, anche se questa ha contribuito indubbiamente, dopo, ma nel referendum del 22 settembre: la tempistica dei morti mi apre lo confermi.

                      5. io sono sempre stato considerato un autoritario, sia sul lavoro sia come persona, quindi non è per questo aspetto che Draghi può scombussolarmi più di tanto… la definizione di autoritario in Italia viene data molto facilmente a chi ha le idee chiare, sopratttutto se distanti da quelle stupide della massa, e sa perseguirle e realizzarle.
                      tu ti sei infastidito per questo aspetto della sua personalità, a me invece piace.
                      invece prendo le distanze quando le idee sono confuse, come indubbiamente quelle di Draghi sulla pandemia. il problema è che a gestirla a fianco di Draghi abbiamo un pirla incompetente come Speranza. nel momento in cui mi sono reso conto che sulla pandemia Draghi non capisce nulla e perdipiù è circondato da altri incompetenti, allora il suo autoritarismo non mi va bene in questo campo specifico perché maschera l’approssimazione.
                      devo aggiungere, per completezza, che sulla revoca delle restrizioni prima dell’estate Draghi ha avuto fortuna o l’ha azzeccata, e questo gli dà una falsa sicurezza anche nelle altre scelte che a me pare del tutto fuori posto.
                      se poi l’azzeccherà anche la seconda volta, avremo la prova definitiva che chi non capisce niente di queste cose siamo noi, e che lui ha buon fiuto anche qui; ma per il momento non si direbbe.

                      "Mi piace"

                    • 2. considerando che pericardite e miocardite sono uno dei più comuni effetti collaterali tra quelli “gravi” non sarebbe consigliato. Ma tanto in 5 minuti lo spieghi a chi ti fa il consulto prima. Sono convinto che capirà la storia clinica di ogni singolo paziente. E poi comunque è colpa tua se va male.

                      3. per ora almeno per qualche settimana avanti così. Se non altro per evitare che i geni si facciano venire l’idea di fare il boost a marzo…

                      4. mi sto chiedendo anch’io perché non riesce a prevalere sulla Delta. Dovrebbe essere solo leggermente più performante nella trasmissione. Intanto riesce a superare i vaccini con più facilità.

                      6. sicurante anche il referendum ha il suo impatto. Io sono convinto che gli effetti sono ritardati di 2 sett fino a un mese. Il boom dei contagi avenne a inizio ottobre. Comunque non sono necessariamente le scuole in sé il problema quanto i mezzi di trasporto.

                      5. tu sei aperto alla discussione. Draghi no. Lui manterrà la sua rotta che non può essere sbagliata. Non lo accetterà mai. Però il virus non si fa impressionare dagli uomini forti. Per cui le cose andranno come devono andare, non perché lo diciamo noi qui o Lui. Speriamo bene.

                      "Mi piace"

                    • 2. sì, sono effetti rari, ma insomma preferisco il mio cuoricino lasciarlo in pace lo stesso. a maggior ragione per la sommarietà dell’anamnesi preventiva che giustamente sottolinei e che a un mio vicino è costata probabilmente la vita. questo porterebbe ad una domanda: perché non sono stati responsabilizzati i medici di base nelle vaccinazioni, almeno per i vaccini facilmente trasportabili? ma forse questa domanda stessa è altamente imbarazzante.

                      4. sì, avevamo parlato della iota, che sembra molto decisa a non schiodarsi dal nuovo mondo, e vai a capire perché.

                      6. a inizio ottobre eravamo giusto a due-tre settimane dal referendum, ma ad un mese dall’inizio delle scuole. i due fattori possono essersi assommati. ma avremo modo di fare una controverifica presto…
                      certamente il problema sono i mezzi di trasporto: le scuole sono state chiuse a vanvera, a parte i rischi per i docenti; ma gli studenti ne correvano davvero pochi.

                      5. aperto alla discussione, sì, ma sai bene che sono duro da convincere.
                      ma di sicuro il virus è l’Uomo Più Forte di tutti e quello più chiuso alla discussione.
                      ma faremo la

                      "Mi piace"

          • Già lo saprai: La Corte Europea respinge il ricorso presentato da 672 vigili del fuoco francesi, per la sospensione dell’obbligo vaccinale contro il Covid. L’articolo 8 della Convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell’uomo, al primo comma, sancisce che: «Ogni persona ha diritto al rispetto della propria vita privata e familiare, del proprio domicilio e della propria corrispondenza», al secondo comma dell’articolo c’è però un’ “eccezione alla regola”: «Non può esservi ingerenza di una autorità pubblica nell’esercizio di tale diritto a meno che tale ingerenza sia prevista dalla legge e costituisca una misura che, in una società democratica, è necessaria alla sicurezza nazionale, alla pubblica sicurezza, al benessere economico del paese, alla difesa dell’ordine e alla prevenzione dei reati, alla protezione della salute o della morale, o alla protezione dei diritti e delle libertà altrui».
            Ogni Stato è legittimato ad effettuare un’ingerenza in tali materie, purché si attenga ad un margine di apprezzamento rispettoso delle suddette finalità. – https://www.altalex.com/documents/news/2021/04/15/vaccinazione-obbligatoria-le-linee-guida-della-corte-edu

            "Mi piace"

            • sì, giusto; e infatti ho sempre sostenuto che il Green Pass è un abuso, ma l’obbligo vaccinale no, dato che la nostra Costituzione prevede la possibilità di imporre trattamenti sanitari obbligatori per la tutela della salute pubblica, mentre non prevede limitazioni palesemente incoerenti come quelle legate al green pass.

              Piace a 1 persona

  5. Penso che la Nuova Zelanda non sia paragonabile all’Italia. Sono un’arcipelago, con densità di popolazione bassissima e indole anglosassone. Contenere la pandemia è piu facile e da sempre stanno all’erta su qualunque possibile contaminazione del loro ambiente da elementi. Poi a loro il lookdown sicuramente non pesa come a noi latini.

    Piace a 1 persona

    • certamente la Nuova Zelanda non è paragonabile all’Italia; quel che fanno loro da noi non si può ripetere, come neppure quel che fanno in Cina. ma il virus sembra in grado di selezionare non solo le persone, ma anche le culture più adatte.
      a me interessava una situazione che dimostra come non sono indispensabili le campagne vaccinali; queste, semplicemente, sono molto adatte ad un popolo conformista, ma disobbediente ed anarchico (le due cose non sono in contraddizione, ma sono i due lati della stessa medaglia).

      solo una piccola precisazione: la Nuova Zelanda non è puramente anglosassone, e qui sta la sua profonda differenza dall’Australia: è biculturale fin dalla nascita, le lingue ufficiali sono l’inglese e il maori; ma pare che anche i maori siano disciplinati. 😉

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...