1 settembre, morti da covid 2020-2021: immunizzarsi naturalmente? – 412

1 settembre 2020morti di Covid: 8

1 settembre 2021morti di Covid: 69 

quindi i numeri di ieri segnavano davvero una svolta? forse, ma comunque per ora con una crescita moderata, più lineare che esponenziale; e lo confermano le medie degli ultimi 7 giorni:

2020: totale 46; media : 6,6 (+0,6 rispetto al giorno precedente)

2021: totale 376; media: 53,7  (+1,4 rispetto ad ieri)

. . .

intanto registro con soddisfazione il fallimento delle manifestazioni contro il greenpass che si presentavano come violente.

il greenpass lo critico anche io, ma da posizioni molto diverse dei negazionisti e degli anarcoidi asociali; anzi, se hai dei dubbi sull’efficacia dei vaccini, non puoi rifiutare l’idea che vadano mantenute delle limitazioni sociali; e se vuoi discutere quali concretamente, non serve la violenza.

. . .

in ogni caso appare evidente proprio dalla curva della crescita dei contagi che i vaccini in uso, PER ORA, sono abbastanza efficaci nel limitare i casi più gravi; non sappiamo ancora le proporzioni esatte, ma se non lo fossero, la crescita sarebbe molto più rapida; se procede in questo modo è perché davvero, PER ORA, i morti sono in prevalenza tra i non vaccinati.

un primo dato lo trovo in un servizio sull’ospedale di Marsala, che ha 90 posti letto e 70 sono oggi occupati da malati covid: l’80 per cento sono non vaccinati. Per chi non ha il Covid, ma sta male, curarsi è quasi impossibile.

quindi ci sono 56 malati non vaccinati e 14 vaccinati.

nell’insieme della Sicilia, leggo altrove, ci sono 988 ricoverati, 683 non vaccinati e 306 vaccinati.

trovo che il 70% dei siciliani ha ricevuto almeno una dose e pochi meno anche la seconda; possiamo dire che 2/3 sono vaccinati e 1/3 no; e il rapporto è capovolto nei ricoveri: un po’ più di 2/3 sono vaccinati, poco meno di 1/3 non vaccinati.

non è poi una sproporzione altissima, l’ho già osservato: almeno per i ricoveri, il rischio è in un rapporto 1:4; in sostanza diminuisce attorno al 20%, come a grandi linee si sapeva già.

forse andrà meglio con i morti.

. . .

però coloro che tornano dalla Sicilia portata a zona gialla e dalla Sardegna POSSONO sottoporsi gratuitamente a tampone agli aeroporti di Linate, Malpensa e Orio al Serio. L’iniziativa è promossa dall’assessorato al Welfare della Regione Lombardia in accordo con il commissario governativo all’emergenza Covid, Francesco Paolo Figliuolo, e con i presidenti delle due Regioni.

è così che si fa il tracciamento in Italia: tamponi facoltativi, ma vaccini obbligatori, però senza renderli giuridicamente tali, solo con mezzi ricattucci: perfetto! questa è l’Italia.

. . .

è uscito intanto un importante studio in Israele, dove già un paio di milioni di persone sono state vaccinate con la terza dose, la terza in un anno!, e dimostra che l’immunità naturale data dalla guarigione della malattia è MOLTO superiore a quella data dai vaccini…

naturalmente il virologo italiano che commentava si affretta a dichiarare che questo non significa che adesso dobbiamo cercare di infettarci e di guarire.

d’accordo, è un bel rischio, ma perché non ragionare meglio sulle prospettive dell’immunizzazione naturale?

deliberatamente senza contagiare nessuno, non sarebbe possibile pensare di lasciare che si infettino le fasce più giovani della popolazione, quelle che hanno una buonissima probabilità di guarire? e che diventino immuni in questo modo bambini, adolescenti, giovani sani?

niente è più ingiusto che trattare alla stessa maniera chi si trova in situazioni radicalmente diverse.

indubbiamente ci sarebbe qualche vittima, ma molto sparuta, ma ce ne sono anche con i vaccini.

il lockdown per chi è più a rischio e non più attivo lavorativamente, combinato con una vaccinazione anche obbligatoria, se proprio lo si ritiene necessario, ma poi una vaccinazione esclusivamente facoltativa per chi la richiede, sotto i 60 anni di età, ad esempio.

e forse una simile strategia aggirerebbe la tragica farsa del vaccino facoltativo, che però ti toglie non soltanto il diritto allo svago, ma anche altri ben più importanti e fondamentali.

. . .

a questo riguardo io – che non mi schifo di osservare anche la stampa di destra, per tenermi informato – osservo con raccapriccio come i loro giornali che quasi non hanno ancora finito di essere negazionisti, sono oggi scatenati nella caccia ai no-vax e nell’invocare misure estreme contro il dissenso vaccinale.

questo è tipico della nostra destra fascistoide: devono sempre avere un nemico da odiare, e i no-vax hanno preso rapidamente il posto degli extra-comunitari e dei profughi.

ma su questo oramai la saldatura con la sinistra ex-democratica è impressionante: veramente i vaccini hanno realizzato il miracolo di mettere d’accordo in una unità nazionale ritrovata, il progressismo scientista con la reazione oscurantista.

tutto merito di Draghi? non saprei: certo un paese che nel pieno della più tremenda pandemia della sua storia recente decide, unanime o quasi, di affidarsi ad un economista, dice da solo da che parte gli batte il cuore: da quella del portafoglio.

. . .

del resto il “nuovo ceppo del virus provoca anche problemi neurologici ed episodi di epilessia: tutti devono vaccinarsi e contestualmente si deve aumentare la produzione di vaccini”, dice il virologo Robert Gallo dall’alto del suo curricolo non limpidissimo; sta parlando della variante Delta, immagino.

perché della nuova variante sud-africana non si sa ancora nulla di preciso.

intanto chi si è già vaccinato, si prepari alla terza dose.

. . .

la Protezione civile del Trentino ha previsto con un ordine di servizio che gli operatori del Nucleo sommozzatori senza Green pass o tampone negativo effettuato nelle 48 ore precedenti non possono salire sull’elicottero, ma devono invece recarsi sui luoghi dell’intervento via strada con i mezzi del Corpo permanente dei vigili del fuoco di Trento.

ed ecco uno splendido sistema per fare in modo che le operazioni di recupero di un’auto caduta nel lago di Garda (per fortuna stavolta senza nessuno a bordo) durino un’ora e un quarto anziché un quarto d’ora.

si aspetta che con provvedimenti analoghi si sviluppi adeguatamente il caos nelle scuole.

27 commenti

    • peggio ancora, perché lui si è appiattito dietro Speranza, sui cui errori l’ultrasinistra non spende una parola, faziosa al contrario e succube di un totale incapace che pero “è dei nostri”.

      questa sinistra idiota, che lascia alla Lega di chiedere i tamponi gratuiti.

      ma dove siamo andati a prenderli, questi?

      grazie mille della segnalazione, che mi sarebbe sfuggita (non amo troppo il Codacons, ma qui ha tutte le ragioni!) e grazie per l’accurato lavoro che fai sul tuo blog!

      Piace a 1 persona

  1. Lasciare che i giovani si infettino fra di loro? Lo stanno gia facendo in barba a tutte le regole. I ristoranti e i locali sono pieni di ragazzi che vogliono vivere. Se fossi giovane probabilmente lo farei anch’io.
    PS. Stasera in un cortile qua vicino c’è una festa con una trentina di ragazzi e ragazze con musica e tutto il resto. Dubito si siano autorganizzati per la verifica del green pass…

    Piace a 1 persona

  2. È curioso che la stampa di destra (ma perché, a parte il Manifesto ce n’è una di sinistra?) ce l’abbia con i no-vax, in fondo Casa Pound e Forza Nuova ci sguazzano.
    Ma sarebbe più giusto parlare di no green pass, no? Perché continuando a parlare di no-vax si vuol ridicolizzare posizioni anche legittime, o comunque con delle ragioni, dato che appunto il vaccino non è obbligatorio, tranne che per qualche categoria.
    Ieri ho sentito un politico dare degli analfabeti funzionali; oggi un’altra ha detto che grazie al green pass si è salvata la stagione turistica (veramente io sono andato prima del green pass e che il green pass abbia cambiato qualcosa è solo una sua opinione), l’altro giorno l’assessore che butta là la “facezia” del pagarsi i costi delle cure; ospedali che si lamentano di non avere i posti: ma sono decenni che i posti si tagliano, gli ospedali si accorpano, fioriscono i privati (quanti miliardi hanno fatto i laboratori privati con tamponi e sierologici?), gli ospedali nuovi sono stati creati con criteri assurdi (uno per tutti: nel nuovo ospedale a Como le finestre non si possono aprire, solo aria condizionata, quando i “vecchi” ovviamente stupidi sapevano che l’ABC era cambiare l’aria alle stanze almeno due volte al giorno), e la colpa sarebbe di quei pochi che non si sono vaccinati? Assurdo.
    Oggi tutti contenti perché i treni sono partiti… Sembra quasi un’istigazione a delinquere, che dovevano manifestare, c’erano più poliziotti che viaggiatori! Invece parlavano delle denunce per istigazione al non rispetto delle leggi e addirittura per terrorismo. Siamo all’assurdo totale, al ridicolo.
    Ora si parla di obbligatorietà anche per tutti gli statali (sarà un’altra battuta?), ah, ah, voglio vedere.
    Ma lo mettano per tutti (ma da che età? Da 50, 30, 12, 6?).
    A proposito di già malati, nei prossimi giorni rifarò il sierologico, magari qualcuno su WP mi saprà dire a che livello sono i miei anticorpi rispetto ad un vaccinato, dato che la mia dottoressa l’unica cosa che mi sa dire è di non rompere le scatole e farmi ‘sto vaccino.
    Sull’immunizzazione naturale, sul lasciare che i ragazzi se lo prendano, anch’io ho quel sospetto. Mi pare assurdo metterli a rischio per salvare i vecchi, ma ce lo siamo già detto…
    Va bè, adesso vado va.
    Ti segnalo, se non l’hai visto, la bellissima puntata di Report su RaiTre di lunedì su Julian Assange (disponibile su RaiPlay).

    Piace a 1 persona

    • come posso risponderti? sono d’accordo!

      posso solo aggiungere che oggi il mio medico mi ha fatto una capa tanta sull’opportunità di vaccinarmi e ha smontato tutte le obiezioni di tipo sanitario al vaccinarmi: le uniche che mi sono sentito di fargli. ma non mi è venuto in mente di dirgli di farmi fare il sierologico, anche io, come te, perché se avessi già più anticorpi di quelli che mi può dare il vaccino, che mi vaccino a fare?
      c’è poi anche la faccenda dei linfociti T, ma quelli non so come si possono rilevare, e mi pare grave che non se ne parli mai.

      "Mi piace"

      • Un’altra chicca: finora io mi sono fatto due controlli degli anticorpi, il primo ad aprile ed il secondo a giugno. Naturalmente i valori sono diminuiti, ma ancora alti, almeno a detta del mio amico medico: secondo lui avrei dovuto vaccinarmi e fare una sola dose, però mi diceva anche che se avessi incontrato un medico troppo zelante il green pass non me l’avrebbe dato senza seconda dose.
        Quindi è a discrezione del vaccinante? Ma tralasciamo.
        Entrambi esami fatti in un laboratorio privato perché il pubblico non li faceva. Da un po’ invece ha cominciato a farli, costano anche meno (15 euro invece di 19, o 22 in altri centri) ma: li fanno solo a chi ha già ricevuto le due dosi di vaccino! Dimmi tu se ha senso…
        Poi ho scoperto che ci sono due metodi per farli, ovviamente quello che ho fatto io diverso da quello della Asl, e i risultati non sono confrontabili (o perlomeno io non sono riuscito a trovarli: volevo confrontare i miei valori con quelli di mia cognata che si è fatta il sierologico da vaccinata, per vedere chi ne aveva di più) e quindi volevo fare quello della Asl, ma non me lo fanno fare.
        Sinceramente non so più se ci sono o ci fanno, poi l’analfabeta funzionale sarei io?

        "Mi piace"

        • questo commento è prezioso e lo utilizzerò certamente: la sua forza è la concretezza.

          verrebbe da dire che lo fanno apposta per impedire al cittadino di farsi un’idea personale e fondata.

          ma invece è probabilmente soltanto il caos mentale e la disorganizzazione cronica di chi ci governa; del resto basta pensare con quale criterio gli elettori sono stati abituati a sceglierli: chi fa le sparate più grosse.
          sarebbe bello che almeno Draghi ci abituasse a un modo diverso di fare politica, con tutti i limiti di quello che fa e la politica sostanzialmente di destra. ma niente da fare: si appoggia a questi partiti di saltimbanchi.

          viene da dire, invece, e qui ci si azzecca di sicuro, che l’unico criterio vero è di fare più vaccini possibili, anche a chi non ne ha bisogno e anche a chi ne potrebbe venire danneggiato. forse ne hanno comperato troppe dosi? si direbbe di no, perché adesso scarseggiano.
          oppure è un giro vorticoso di tangenti e bustarelle o altri benefici vari?

          il sospetto è forte: è vero che questi sono molto stupidi, ma di conseguenza sono anche molto furbi nel farsi gli affari propri.

          in altri tempi avremmo avuto un giornalismo di battaglia che si sarebbe buttato sulle tracce, ma se n’è persa la razza.

          Piace a 1 persona

  3. https://www.punto-informatico.it/green-pass-guarito-covid-come-funziona/

    Peccato che in Italia se sei guarito il Green Pass vale 6 mesi, poi devi fare il vaccino. Se non sai quando ti sei ammallato devi fare il vaccino.
    In poche parole hanno il chiodo fisso.

    https://news.un.org/en/story/2021/09/1098942

    Intanto segnalo la viante MU del SarsCov2. Pare posso superare la Delta e superare i vaccini.

    Ma dici che finisce tutto una volta finito l’alfabeto greco?

    "Mi piace"

    • dire che potrebbe equivale a non dire nulla, ma a fare titoloni per farsi cliccare. ci dicano qualcosa quando sono sicuri: per ora la notizia è che in alcuni paesi d’America si diffonde quest’altra variante ancora.

      penso che sarà faticoso inseguire tutte le nuove varianti nei prossimi mesi…

      quanto all’alfabeto insufficiente, non preoccuparti: una volta esaurito le minuscole, le indicheremo con le maiuscole. ma se anche questo non dovesse bastare, proveremo anche col nome e cognome… 🙂

      "Mi piace"

      • Mr. Delta SarsCov2 😀

        Intanto questo mese ci dirà molto probabilmente come andranno i prossimi 6. Guardando Israele, UK e USA la situazione non sembra cambiare molto rispetto al passato.

        Piace a 1 persona

              • Sono d’accordo, ma in quel modo non stai cercando di fare una “previsione” ma un “documentario storico”. Che può avere la sua utilità tra qualche decennio.

                In effetti i vaccini furono studiati per quello. Ridurre i decessi. Ma non essendo vaccini permanenti (GP a 12 mesi?… solo se Italiani sono geneticamente superiori) andranno ripetuti finché la minaccia sarà in giro.

                "Mi piace"

                • in effetti ogni previsione su dati così ballerini è totalmente incerta, e il covid sembra fatto apposta per distruggere ogni nostra certezza.

                  diciamo che in questo modo documento l’andamento il più possibile vicino a quello reale di due-tre settimane fa. dalla tendenza reale è possibile fare previsioni? non lo so.

                  se dovessi farne una, direi che fra due-tre settimane dovremmo avere circa 90-100 morti al giorno; mi metto alla prova e rischio. ma senza nessun impegno…

                  tra qualche decennio sono assolutamente sicuro che gli ultimi umani asserragliati sulle montagne più alte o attorno all’Artico avranno di meglio da fare che occuparsi della storia del covid di mezzo secolo prima: del resto non circoleranno più storie, ma soltanto leggende.

                  "Mi piace"

    • altro che compromesso: quella di allora era una convergenza provvisoria, in stato di necessità, fra due partiti co-protagonisti, che però in realtà, restavano ben distinti e quasi antagonisti fra loro.

      qui è una identificazione che fa riemergere il sottofondo autoritario e antidemocratico delle radici storiche del PCI.

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...