F come Figliolo: “esempio di successo”? lo stupidario del covid, 8 – 499

ecco che cosa succede a mettere un generale a capo della lotta alla pandemia: adesso è chiaro il senso di questa nomina, apparsa subito assurda.

. . .

Effetto Green Pass al lavoro: ieri 10mila prime dosi in più.
Il generale Figliuolo soddisfatto: “Campagna in corso è esempio di successo”

Prosegue “positivamente” la campagna vaccinale: sono già 69 mila circa le prime somministrazioni di ieri , data di entrata in vigore dell’obbligo del Green pass nei luoghi di lavoro. Si tratta di oltre diecimila somministrazioni in più rispetto al venerdì precedente. – su quanti milioni di non vaccinati? – Lo rileva la struttura commissariale del generale Figliuolo.

L’ Italia ha mille risorse, umane, tecniche e professionali, che insieme portano al successo. – una di queste risorse umane è Figliolo, un generale messo ad occuparsi di una pandemia!

La campagna vaccinale in corso è un esempio di questo successo. Oggi abbiamo superato 87.3 milioni di somministrazioni e l′85% di cittadini hanno ricevuto almeno una dose di vaccino. Questi dati ci collocano al sesto posto tra i paesi che hanno più di 20 milioni di abitanti.

La salute dei cittadini deve sempre essere al centro dell’attenzione”, ha aggiunto il generale.

pare anche che il governo sia entusiasta perché sono aumentati impetuosamente i tamponi, nonostante le immani difficoltà per farli.

. . .

sono contento anche io, perché più tamponi significa migliore controllo della pandemia; e ho sempre pensato, come Crisanti, che il vero punto debole della gestione italiana della pandemia sia stato il non fare abbastanza tamponi.

qualcuno ricorda che a febbraio dell’anno scorso arrivò addirittura l’ordine di farli solo a chi tornava dalla Cina e che il primo caso di covid fu rilevato perché una dottoressa disobbedì alle indicazioni di Speranza?

però, dal punto di vista della strategia del governo, questa corsa ai tamponi, piuttosto che ai vaccini, significa anche che le centinaia di migliaia di persone che resistono a fare il tampone non hanno nessuna intenzione di vaccinarsi.

anzi, è sicuro, perché lo misuro su me stesso, che più il governo emana ordini stupidi, più cresce in me (e in altri) la voglia di opporsi.

e dunque questa esultanza governativa è stupida: è la soddisfazione di uno stato vessatorio che si vede obbedito e non si rende conto che nessuno è più pericoloso di uno che obbedisce solo perché costretto.

. . .

devo proprio aggiungere una cosa, che non interesserà a nessuno: sono figlio di un ufficiale, che peraltro non fece una grande carriera nell’esercito: quindi, quando vedo questa foto del generale mi si risvegliano ricordi d’infanzia, anche se non ne ho mai vista nessuna così piena di patacche come la sua.

in altre parole, mi si risveglia l’Edipo.

conosco bene la mentalità degli ufficiali: sono vissuto in quell’ambiente fino ai 13 anni, cioè ho cominciato a liberarmene sessant’anni fa.

e non mi piace, assolutamente non mi piace: mi ha rovinato la vita; se sono uno spirito così ribelle e aggressivo, lo devo a loro; e per natura mia sarei invece placido e quasi buddista… (forse).

in Italia abbiamo avuto un altro generale importante che ha condizionato la nostra vita: il cardinale Bagnasco, che, oltre ad essere cardinale, era anche generale, come capo dei cappellani militari, e la sua natura bicefala era il simbolo perfetto della Chiesa di Wojtyla.

spero che gli italiani non impieghino altrettanto tempo a liberarsi di questo spirito militaresco ottuso che sta rovinando la vita di milioni di persone.

. . .

però, per quel poco che parlo in giro, qui attorno, pare che la rabbia sia tanta, anche in qualcuno tra chi si è vaccinato.

gli unici che non lo capiscono sono coloro che si definiscono democratici e che in questa occasione stanno tradendo la democrazia, che è prima di tutto rispetto degli altri e delle loro scelte.

perché è tutto da dimostrare che la scelta di non vaccinarsi sia sempre una mancanza di rispetto per gli altri o che li metta in pericolo.

lo posso ben dire io che un anno fa mi sono dichiarato favorevole all’obbligo vaccinale per il personale sanitario.

ma qualcuno mi deve spiegare in che cosa un camionista mette in pericolo gli altri nel suo lavoro: quando fa il pieno? non basta obbligarlo a restare sul camion quando scarica la merce, se non è vaccinato?

e poi l’esempio inglese non parla chiaro? ieri 145 morti e non so quante decine di migliaia di infetti, nonostante i vaccini.

i vaccini non funzionano a lungo, senza distanziamento sociale: dispiace per i cultori del PIL, ma la natura è indifferente al PIL; anzi, ci sta segnalando che l’unica politica savia sarebbe quella di cominciare a ridurlo un po’.

ma meglio obbligare a vaccinarsi anche chi non vuole, no?

poi mi piacerebbe sapere quanti no-vax sarebbero davvero disposti a forme di lockdown anche parziale.

ma questo è un altro discorso, perché mi differenzio anche da loro.

. . .

ma dai, godiamoci queste settimane di tregua del covid e anzi speriamo che duri.

e allora al Figliolo generale faremo anche un monumento.

un’altra medaglia no, perché mi pare che non saprebbe neppure più dove appuntarsela sulla divisa….

2 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...